Sud - terza pagina

Napoli, ancora eccellenze nel campo medico: un’oncologa napoletana premiata a Toronto

Ennesimo riconoscimento internazionale per un’oncologa di Napoli: verrà premiata in Canada, a Toronto

Continuano i riconoscimenti per i medici napoletani, dopo la proclamazione dei giorni scorsi di 5 dottori campani premiati come i migliori di italia ai “Top Doctors® Awards”. Questa volta, a rendere onore alla città partenopea è stata un’oncologa dell’ Istituto nazionale tumori di Napoli Fondazione G. Pascale : in Canada, verrà premiata Marilina Piccirillo, una giovane ricercatrice napoletana dell’ Irccs partenopeo. Originaria di Gragnano, ha studiato al liceo Severi di Castellammare prima di iscriversi a medicina e ora per lei arriva il primo importante traguardo della carriera per gli studi sul tumore.

La fondazione G. Pascale, nata nel 1933 come istituto di ricovero e cura a carattere scientifico (IRCCS) non è nuova nel campo delle eccellenze: non molto tempo fa, al venticinquesimo Congresso del Collegio di Odontoiatria, a Roma, è stato premiato il lavoro dell’equipe di Franco Ionna, per il ‘Pattern di crescita di un osteoma solitario della mandibola: caso clinico’.
La giovane ricercatrice napoletana si recherà a Toronto, il 27 aprile, per ricevere il  prestigioso premio 2018 del “Cancer Trials Group Canadese” insieme con il team della Unità Sperimentazioni Cliniche dell’Istituto Pascale, diretta da Francesco Perrone. Marilina Piccirillo è la coordinatrice, a livello internazionale, di uno studio all’avanguardia per il trattamento del mesotelioma pleurico con uno dei più promettenti farmaci immunoterapici oggi disponibili, il pembrolizumab. Uno studio condotto in collaborazione con i ricercatori di vari Istituti oncologici italiani ma anche internazionali, specialmente canadesi e, a breve, ricercatori inglesi.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania