Quantcast

Banner Gori
Mostra Archeologica “Pompei oltre le mura” al MATT
Sud - terza pagina

Gli affreschi della Mostra Archeologica “Pompei oltre le mura” al MATT

29 gennaio 2020: il “Larario” con i suoi affreschi sarà in esposizione al MATT, in attesa di un altro viaggio per una nuova esposizione nel Mondo.

Gli affreschi della Mostra Archeologica “Pompei oltre le mura” al MATT

TERZIGNO (NA)- 29 gennaio 2020: il “Larario”, tra gli affreschi più apprezzati della Mostra Archeologica “Pompei oltre le mura – le ville di Terzigno all’ombra del Vesuvio” sarà in esposizione al MATT- Museo Archeologico Territoriale di Terzigno. Dopo il prestito sarà ricollocato nella Mostra Archeologica in una Sala dedicata, in attesa di un altro viaggio per una nuova esposizione nel Mondo.
Dopo essere già stati esposti all’inaugurazione della Mostra del 19 settembre 2019, sono poi stati successivamente esibiti presso le Scuderie del Quirinale in Roma, per la mostra temporanea “Pompei e Santorini – L’eternità in un giorno”.
Mercoledì 29 gennaio 2020, alle ore 11.30, presso il MATT avrà luogo un evento per il rientro del “Larario” nella sua nuova collocazione in una Sala dedicata. Ai visitatori sarà permesso di visitare l’esposizione del MATT fino alle ore 13.00.
Alla conferenza stampa, prenderanno parte oltre al sindaco di Terzigno, Francesco Ranieri, l’assessore alla Cultura, Genny Falciano e l’Amministrazione Comunale, anche il direttore generale del Parco Archeologico di Pompei, Massimo Osanna, il direttore generale del Grande Progetto Pompei, Mauro Cipolletta, il presidente del Parco Nazionale del Vesuvio, Agostino Casillo, rappresentanti del Mibac e delle altre Istituzioni del Territorio.
Dalle ore 19.30, invece, si terrà la seconda parte dell’evento con la degustazione enogastronomica GourMATT dal titolo “Dal sacrificio al banchetto: rituali e cibo nella casa romana”. Un cuoco esperto della cucina storica romana, condurrà gli ospiti in un percorso nella cultura a tavola con gli antichi: parlerà dei “pilastri” della cucina dell’epoca e degli ingredienti caratterizzanti e di come questi si siano evoluti fino ai giorni nostri. Si potrà degustare anche il particolare vino Mulsum, ovvero di un vino preparato, come era consuetudine, con miele e spezie. Vino che non potrà mancare per un brindisi tipico dell’epoca per il rientro dei prestigiosi affreschi.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Stéphanie Esposito

Stéphanie Esposito

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat