Quantcast

Sud - politica

Castellammare, Cimmino: “La rete fognaria va potenziata, fronteggiamo odierni disagi”

Castellammare, Cimmino: “La rete fognaria va potenziata, fronteggiamo odierni disagi”

Dopo le dure accuse nei confronti dell’Amministrazione Comunale di Castellammare di Stabia, non sono tardate ad arrivare le parole del primo cittadino Gaetano Cimmino: “Le caditoie sono state pulite: gli allagamenti sono causati dalla rete che non è più in grado di reggere le portate d’acqua superiori alla media. La rete fognaria va potenziata e in passato nessuno ha pensato ad effettuare questo tipo di lavori contestualmente al rifacimento del tappetino d’asfalto delle strade.

Questo – spiega Cimmino – è il motivo per cui ci troviamo a fronteggiare gli odierni disagi. Per i prossimi giorni è stata già convocata una nuova riunione nell’ambito del tavolo tecnico con la direzione di Gori per affrontare la questione.”
Il Sindaco stabiese risponde alle opposizioni che lo avevano accusato di presentarsi ripetutamente impreparato nell’affrontare tali emergenze: “Rispediamo al mittente le accuse che da questa mattina ci sono “piovute” addosso provenienti da finti tecnici, veri esperti da tastiera, professionisti degli allagamenti che non si sono mai bagnati le  scarpe. La nostra amministrazione si affida a tecnici che operano costantemente sul campo senza mai fermarsi.

È da settimane che ci occupiamo delle caditoie ed in particolare negli ultimi giorni siamo intervenuti con Am Tecnology e  protezione civile. Nonostante questo con le abbondanti piogge di queste ore la zona del centro tra lungomare e corso Vittorio Emanuele è stata oggetto di allagamenti.
Il problema nasce dal fatto che il dimensionamento e la portata delle condutture non sono più sufficienti rispetto alla superficie impermeabilizzata. L’ acqua che arriva in centro confluisce su di un’unica direttrice che va dall’Acqua della Madonna fino al Miramare. Nonostante i recenti lavori di pavimentazione, le passate amministrazioni non hanno pensato al potenziamento della rete.
Abbiamo ereditato una situazione che ci impegniamo a risolvere: incontreremo a breve nuovamente Gori e  Consarno. Nelle tariffe che gravano sugli utenti ci sono già delle quote per ammodernamenti, potenziamenti e nuovi tratti.”
Per quanto riguarda il bilancio del  maltempo – riferisce Cimmino – nelle prossime ore continueranno le verifiche presso gli edifici scolastici e in generale nelle strutture pubbliche. C’è pericolo d’infiltrazioni in diversi complessi, Palazzetto del Mare compreso. Stiamo lavorando senza sosta per il bene della città.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania