Quantcast

Sud - cronaca

Universiadi Napoli 2019, scartata la Mostra d’Oltremare: le alternative per il villaggio degli atleti

Polemiche sul progetto Villaggio degli Atleti nella Mostra d’Oltremare: si cercano altre strutture capaci di ospitare la cittadella sportiva in vista delle Universiadi Napoli 2019

Continuano i problemi nell’organizzazione logistica delle Universiadi 2019. Il progetto che consiste nell’allestire il villaggio degli atleti alla Mostra d’Oltremare non sembra essere riuscito a sopravvivere alle polemiche degli scorsi giorni e rischia di essere definitivamente accantonato. Per tale motivo, il prefetto Luisa Latella ha disposto ulteriori sopralluoghi in altre location così da ricevere tutte le indicazioni necessarie nel caso in cui si decidesse di cambiare luogo.
Anche il Presidente della Campania,Vincenzo De Luca, come riporta il Corriere del Mezzogiorno, avevo espresso dubbi nella scelta della Mostra d’Oltremare, spiegando sia i motivi che proponendo altre soluzioni: “Dubbi che nascono da aspetti logistici e dall’esigenza prioritaria di salvaguardare in pieno un bene storico e monumentale della città di Napoli. Siamo convinti che negli stessi tempi brevissimi sia possibile individuare altre aree della città, anche nella zona occidentale, a cominciare da Agnano, dove sono già in corso le valutazioni della struttura commissariale e dell’Aru”

Ad oggi, dunque, per ammissione dello stesso Governatore della Campania, l’ippodromo di Agnano sembrerebbe essere la location più adatta all’allestimento del villaggio degli atleti. Sia per l’enorme spazio disponibile e sia perché non si arrecherebbero danni a nessun bene culturale o storico. Ovviamente i lavori dovranno partire subito e tenere conto dei servizi da introdurre nell’area, dato che parliamo di un villaggio che dovrà ospitare quasi 7 mila persona.
Secondo un’altra ipotesi, le 2500 casette di legno previste per ospitare gli atleti e gli accompagnatori potrebbero essere sostituite da navi, da ospitare nel porto di Napoli.
Per quanto riguarda questa seconda ipotesi c’è da aggiungere che l’Autorità di sistema portuale del mar Tirreno centrale ha espresso la massima disponibilità e supporto per ogni richiesta proveniente da Napoli.

Nei giorni scorsi era arrivata anche la candidatura dello splendido, ma fatiscente, Real Albergo dei Poveri che proprio grazie ai fondi stanziati dall’organizzazione dell’evento potrebbe tornare agli antichi fasti.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania