Sud - cronaca

Sorrento, appello Arcigay dopo il no alle unioni civili al Chiostro di San Francesco

Dopo il “no” dell’Amministrazione Comunale alle unioni civili nel Chiostro di San Francesco a Sorrento, arriva l’appello dell’Arcigay:”Discriminazione inaccettabile da parte del Sindaco”

Dopo il parere negativo dell’Amministrazione Comunale di Sorrento a concedere la celebrazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso nel Chiostro di San Francesco, arriva l’appello dell’Arcygay. A lanciarlo è stato Antonello Sannino, presidente di Arcigay Napoli, che nel merito della decisione del Comune ha parlato di “discriminazione inaccettabile messa in essere dal sindaco di Sorrento” e ha ipotizzato la possibilità di “una manifestazione di protesta a Sorrento.
“I diritti – sottolinea Sannino nell’appello – non possono essere riconosciuti a metà e non possono valere solo in determinati luoghi e in determinate fasce orarie. Il Chiostro di San Francesco a Sorrento è un bene pubblico che appartiene a tutti e a tutte, eterosessuali, divorziati, omosessuali, lesbiche, transessuali, cattolici e non”. Arcigay Napoli, promette il presidente, non farà mancare il suo supporto a “Vincenzo e Beto”, ai quali non è stato concesso il Chiostro per l’unione civile, “in ogni luogo che la democrazia ci mette a disposizione per vedere effettivamente realizzato il principio di eguaglianza, senza nessuna eccezione, anche se occorre costituirsi come Arcigay Napoli parte civile nelle sedi di un Tribunale per i danni che sta ricevendo la nostra comunità da un’azione discriminatoria. La legge è legge – aggiunge Sannino – e il sindaco è il sindaco di tutti e tutte. Sorrento è una delle città più belle e note al mondo e non è nel patrimonio privato del sindaco, è una città della Repubblica italiana. Di inopportuno in questa storia – conclude – ci sono solo le parole di un sindaco che non ha il senso delle istituzioni che rappresenta”

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania