Sud - cronaca

Pompei, messa in sicurezza di via Ripuaria: “Lavori iniziati, erano 10 anni che non venivano eseguiti”

Iniziati i lavori di messa in sicurezza di via Ripuaria, a Pompei. Il consigliere regionale Lombardi:”Erano 10 anni che non venivano effettuati, stiamo assicurando la sicurezza del territorio”

Il consigliere regionale della Campania, Alfonso Longobardi, vicepresidente della Commissione Bilancio, ha rilasciato la seguente dichiarazione, è giunto stamattina a Pompei per l’inizio dei lavori di messa in sicurezza di via Ripuaria, diventata tristemente nota per lo stato di abbandono e di degrado in cui versa:
“Da almeno 10 anni a Pompei, in questa zona di via Ripuaria, un’arteria fondamentale, non veniva effettuato un intervento così importante di pulizia e messa in sicurezza – ha raccontato Longobardi.
“Le azioni andranno avanti per diverse settimane al fine di garantire la massima riqualificazione ambientale di un’area che va protetta e valorizzata. Grazie ad un impegno costante e quotidiano che sto garantendo, al fianco dei cittadini ed anche in collaborazione con il sindaco Amitrano, stiamo assicurando la sicurezza del territorio, la difesa dell’ambiente, la tutela della pubblica incolumità e della viabilità locale».
“Come avevo pubblicamente promesso – ricorda il consigliere -, a seguito delle segnalazioni ricevute direttamente dal sindaco Pietro Amitrano e dal comandante della Polizia Municipale, Gaetano Petrocelli, sono iniziati gli interventi sull’arteria viaria. Comune, Sma Campania, Protezione Civile regionale, grazie alla sinergia istituzionale che ho promosso da tempo e sta determinando risultati concreti e positivi, hanno avviato una massiccia opera di manutenzione ordinaria e straordinaria degli alberi e degli argini del fiume Sarno, che come è noto possono costituire un rischio per la viabilità dell’area e per i cittadini”.
Gli interventi, riferisce Torresette, riguarderebbero principalmente la potatura dei pioppi presenti sugli argini del fiume Sarno, che rappresentano un pericolo per automobilisti, centauri e residenti soprattutto quando c’è forte vento. Solo alcune settimane fa, un ramo si staccò andando a finire su una vettura in transito. 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania