Sud - cronaca

Napoli, sparatoria sul lungomare: fermato un 19enne

Napoli, sparatoria sul lungomare: fermato un 19enne

Napoli, a sei giorni dalla sparatoria avvenuta sul lungomare, grazie ad un’indagine certosina e scrupolosa dei carabinieri, sembrerebbe essere stato identificato il  presunto autore di un raid che ha seminato panico e terrore tra la folla che stazionava lungo via Partenope.
Ha 19 anni ed è incensurato. Vive nel quartiere Vasto-Arenaccia.

Il 19enne ieri è stato condotto negli uffici della caserma «Pastrengo» di piazza Carità, dove è stato a lungo ascoltato dagli inquirenti: il ragazzo era accompagnato da un legale, un avvocato di fiducia: il che conferma che si trova formalmente indagato. Nelle prossime ore la Procura della Repubblica guidata da Giovanni Melillo formalizzerà l’accusa, che per il momento dovrebbe essere quella di porto abusivo di arma e spari in luogo pubblico.

La vicenda sarebbe stata la seguente: il ragazzo, nella sera di domenica scorsa si trovava con amici nella zona più trafficata del lungomare. In via Chiatamone sarebbe giunto poco dopo le 18 a bordo di uno scooter che – una volta parcheggiato – sarebbe poi scomparso nel nulla. Rubato, presumibilmente, da una delle bande di microcriminali. Sembrerebbe che il 19enne si sarebbe poi rivolto con fare minaccioso a due parcheggiatori abusivi che operano proprio nella zona compresa tra le scale di via Chiatamone e la parte centrale di via Partenope: «Ora torno e vi faccio vedere…» dopodichè almeno sei-sette spari, con una pistola procurata chissà dove.

Sul futuro del ragazzo non si sono certezze; nei prossimi giorni si saprà di più sull’accusa e sul futuro del 19enne.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania