Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, carabinieri arrestano pusher a Caivano: secchi d’acqua dai balconi per evitarlo

Napoli, carabinieri arrestano pusher a Caivano: secchi d’acqua dai balconi per evitarlo

Napoli, Parco Verde di Caivano, un episodio che da un parte richiama un pò vecchi film della cultura napoletana, quelli che facevano sorridere perchè sapevi che erano finzione, e dall’altra parte invece sono la testimonianza dell’omertà e del favoreggiamento allo spaccio, in un territorio di per sè delicato, come lo è Caivano.

I carabinieri, nel corso di un servizio antidroga nel Parco Verde di Caivano, hanno arrestato G. Febbraio, 31enne di Orta di Atella (Caserta) già noto alle forze dell’ordine. L’uomo era uno dei personaggi ripresi a gennaio durante un servizio della trasmissione “Striscia la notizia”; i carabinieri lo hanno sorpreso a cedere stupefacente a un acquirente.

Nel momento in cui il 31enne si è accorto dei militari, ha tentato la fuga, liberandosi di 36 dosi di cocaina e 5 dosi di crack. Febbraio, sebbene rincorso, raggiunto e bloccato, ha ancora provato a evitare l’arresto divincolandosi e aggredendo i militari a calci e pugni. Alcuni residenti hanno provato ad aiutarlo gettando secchiate d’acqua dai balconi. I carabinieri hanno poi recuperato le dosi, di cui aveva provato a disfarsi Febbraio, il quale è stato arrestato per spaccio e resistenza a pubblico ufficiale. I militari gli hanno sequestrato anche circa 350 euro, ritenuti provento dell’attività lavorativa illecita. Attualmente l’uomo si trova agli arresti domiciliari.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania