Quantcast

anziano
Sud - cronaca

Castellammare, il giovane autore delle aggressioni agli anziani ha confessato

Castellammare, il giovane autore delle aggressioni agli anziani ha confessato, condotto al carcere di Poggioreale

Era stato arrestato durante la notte di ieri poichè ritenuto l’autore delle aggressioni ai sette anziani di Castellammare di Stabia, finiti in ospedale con la testa fracassata. I carabinieri lo avevano individuato grazie all’ausilio delle immagini degli impianti di video sorveglianza presenti nelle strade cittadine che hanno permesso di fermarlo interrompendo la scia di violenza. Si tratterebbe di un giovane 22enne, residente nella zona collinare della città stabiese, affetto disturbi mentali, e non un di 17enne come circolato in queste ore. In due giorni il ragazzo si era reso protagonista di diverse aggressioni ad anziani, che erano finiti con ferite lacero contuse al capo, dimessi dal pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia con prognosi di 3-7 giorni.

Durante l’interrogatorio, il ragazzo avrebbe confessato i raid. Ritrovata anche la spranga di ferro utilizzata dal 22enne per aggredire gli anziani. Aveva scelto pensionati inermi per sfogare su di loro violenza gratuita, colpendoli con la spranga sulla testa. I ripetuti episodi avevano diffuso l’allarme in città dove nel corso degli ultimi giorni erano iniziate a circolare anche diverse fake news.
Al termine dell’interrogatorio il giovane è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio e trasferito nel carcere di Poggioreale.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania