Quantcast

Banner Gori
GdF Monza, sequestrati beni per circa 500.000 euro ad un pregiudicato
Cronaca Lombardia

GdF Monza: sequestrati beni per circa 500.000 euro ad un pregiudicato

Gdf Monza, misure di prevenzione: confiscato definitivamente ad un pluripregiudicato un patrimonio immobiliare e finanziario per 500.000 euro

GdF Monza: sequestrati beni per circa 500.000 euro ad un pregiudicato

Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Monza hanno dato esecuzione ad un decreto di confisca definitiva emesso dalla sezione autonoma misure di prevenzione del Tribunale di Milano nei confronti di un soggetto che, a partire dagli anni ’70, ha riportato condanne per gravi reati, tra cui associazione per delinquere, estorsione, ricettazione e e spendita di monete false.

A SEGUITO DELLA RICOSTRUZIONE DELLA BIOGRAFIA CRIMINALE DEL DESTINATARIO DEL PROVVEDIMENTO DI CONFISCA, I FINANZIERI DELLA COMPAGNIA DI MONZA, GRAZIE AD APPROFONDITI ACCERTAMENTI PATRIMONIALI, ESTESI ANCHE AL NUCLEO FAMILIARE DEL PROPOSTO, HANNO DIMOSTRATO UNA RILEVANTE SPROPORZIONE TRA GLI ESIGUI REDDITI DICHIARATI NEL TEMPO, L’ATTIVITÀ LAVORATIVA SVOLTA ED I BENI MOBILI ED IMMOBILI POSSEDUTI DALL’INTERESSATO O DA PERSONE A LUI RICONDUCIBILI, CHE FUNGEVANO DA PRESTANOME.

LA CAPILLARE INDAGINE CONDOTTA DALLE FIAMME GIALLE HA CONSENTITO L’INDIVIDUAZIONE DI DUE IMMOBILI (UN APPARTAMENTO E UN BOX) E DISPONIBILITÀ FINANZIARIE, PER UN VALORE COMPLESSIVO DI CIRCA 500.000 EURO, COSTITUENTI IL PATRIMONIO ILLECITO ACCUMULATO E DETENUTO DAL PREGIUDICATO, DI ORIGINE CAMPANA E RESIDENTE A MONZA.

A SEGUITO DELLA SEGNALAZIONE ALL’A.G. COMPETENTE, LA COMPAGNIA DELLA GUARDIA DI FINANZA DI MONZA È STATA QUINDI DELEGATA DAL TRIBUNALE DEL CAPOLUOGO LOMBARDO A DARE ESECUZIONE AL RELATIVO DECRETO DI CONFISCA, AVVERSO IL QUALE LE PARTI HANNO PROPOSTO RICORSO DAPPRIMA IN CORTE D’APPELLO E SUCCESSIVAMENTE INNANZI ALLA CORTE DI CASSAZIONE.

LA SUPREMA CORTE, IN DATA 22.01.2020, HA RIGETTATO IL RICORSO CONFERMANDO LA CONFISCA DEFINITIVA DEL PATRIMONIO POSSEDUTO DAL SOGGETTO, RITENUTO SOCIALMENTE PERICOLOSO PER LA PROPENSIONE A DELINQUERE E A VIVERE DEI PROVENTI COSÌ CONSEGUITI.

L’ATTIVITÀ INVESTIGATIVA SVOLTA TESTIMONIA L’IMPEGNO QUOTIDIANAMENTE PROFUSO DALLA GUARDIA DI FINANZA AI FINI DELL’INDIVIDUAZIONE E LA CONSEGUENTE AGGRESSIONE DEI PATRIMONI ILLECITAMENTE ACCUMULATI, PER RESTITUIRLI A BENEFICIO DELLA COLLETTIVITÀ.

Redazione Lombardia

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Redazione Lombardia

Redazione Lombardia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più