Quantcast

Banner Gori
misterioso’ inquinamento del mare
Cronaca Sicilia

Inquinamento Jonio messinese: incontro dei Sindaci alla Regione Siciliana

Nulla di fatto a Palermo all’Assessorato regionale Territorio e Ambiente sul ‘misterioso’ inquinamento del mare da Messina a Giardini.

Ci eravamo già occupati di questo argomento in due precedenti articoli “ 27 Settembre 2018 Il mare Jonio della provincia di Messina inquinato da presumibili sversamenti” e “22 Settembre 2019 Inquinamento nel mare Jonio dibattito a Sant’alessio Siculo”.

Ad ottobre 2019 inoltre, a Pagliara (bel paesino dell’entroterra Jonico messinese), sulla questione inquinamento presente in mare, c’era stato anche un altro incontro tra i sindaci dell’area Jonica messinese, indetto su convocazione del presidente dell’Unione dei Comuni delle Valli Joniche dei Peloritani, il sindaco di Antillo (altro bel paesino dell’entroterra jonico messinese). Anche in quell’occasione, di fatto, non si approdò a niente di concreto.

Adesso si è accorta dell’inquinamento del mare Jonio messinese anche la Regione Siciliana (meglio tardi che mai), tanto che oggi a Palermo si è svolto un altro incontro dei Sindaci della Riviera Jonica, da Messina a Giardini-Naxos, stavolta con l’Assessore regionale al Territorio e all’Ambiente. Per il Presidente della Regione c’era il segretario del suo gabinetto nonché ex deputato di Furci Siculo.

In sostanza c’è stato un nulla di fatto. È venuta anche fuori l’ennesima teoria con cui si ipotizza pure che l’inquinamento possa arrivare da oltre lo Stretto.

Il tutto come se in questi anni sui mezzi d’Informazione e soprattutto sui social non siano passati decine di video e centinaia di foto che hanno documentato lunghe chiazze galleggianti marrone, o schiumose bianco-sporco, oppure pulviscolo scuro in sospensione a mezz’acqua, o ancora vere e proprie deiezioni e anche sacchi e immondizie di evidente abusivo smaltimento.

Inoltre non andrebbe dimenticato che la costa jonica messinese è caratterizzata da interposti promontori e regolari correnti.

La soluzione infine trovata è stata quella di istituire una task force, guidata da una persona di fiducia del Presidente della Regione Siciliana, che avrà il compito di monitorare il mare Jonio e verificarne le cause dell’inquinamento.

Insomma un ennesimo incarico politico che, almeno si spera, visto che ormai l’estate è quasi alle spalle, possa riuscire a dare delle soluzioni definitive prima della prossima stagione turistico-balneare.

Il 15 di settembre intanto, ci sarà a Messina un altro analogo incontro tra i Sindaci della Riviera e in questo caso con il Sindaco metropolitano nonché sindaco di Messina. Staremo a vedere gli esiti.

Adduso Sebastiano

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Sebastiano Adduso

Sebastiano Adduso

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più