Quantcast

Isole - cronaca Meteo

Una sciabolata di freddo con neve si estende dai monti Peloritani nel messinese fino al palermitano

Una sciabolata artica di freddo intenso è arrivata via Balcani interessando dapprima l’area adriatica e adesso ha raggiunto anche la Sicilia.

Già la zona dell’Adriatico centro-sud era stata investita nella giornata di ieri, mercoledì 2 gennaio 2019, da questa ondata di freddo, con gelido maltempo e nevicate in forma copiosa ed abbondante su tutta la rispettiva area appenninica e in parte sulla costa.

Gradualmente il freddo della cosiddetta sciabolata artica, ha raggiunto nella giornata di oggi giovedì, la Calabria tirrenica e il nord e il centro della Sicilia, quindi l’area del messinese e tirrenica e Jonica, il catanese, l’ennese fino al palermitano e si prevede nel pomeriggio che copra di abbondante freddo tutta l’isola. Le cime delle montagne di sono imbiancate e molte località interne sono colme di neve.

Si prevede nella giornata di domani venerdì 4 un ulteriore inasprimento del freddo fino anche a bassa quota specialmente nel settore settentrionale della Sicilia. Da sabato dovrebbe attenuarsi ritornando un tempo più mite.

Nella foto di copertina, il bel lungomare di Sant’Alessio Siculo (ME) con sullo sfondo il monte Scuderi che sovrasta la Riviera jonica messinese (Il monte Scuderi è una montagna della catena dei Peloritani, alta 1.253 metri, situata nei territori dei comuni di Fiumedinisi, Itala e Alì, a ridosso del mar Ionio in Sicilia). Nella foto accanto, gentilmente inviataci da Gisella Canicattì, un particolare dell’abitato di Enna già coperto copiosamente dalla neve.

Adduso Sebastiano

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania