Matos: “Ero sicuro fosse rigore”

LEGGI ANCHE

Visite : 0

Rider Matos, attaccante del Perugia e Massimiliano Alvini, allenatore dei Grifoni, han parlato a fine gara Monza – Perugia 2-2: 

Alvini (All. Perugia): “Continueremo su questa strada cercando di correggere gli errori. Alla fine il paraggio ci può stare, ma la squadra ha messo dentro idee. Loro hanno 10 giocatori di un metro e novanta, ed hanno buttato dentro palle per il buon gioco da questo punto di vista. Ma non hanno posto difficoltà alla nostra organizzazione innanzitutto difensiva, perché oggi non abbiam sbagliato da tal punto di vista. Ci mancano dei punti. Ho detto ai miei alla fine del primo tempo che eravamo sotto immeritatamente per cui dovevamo continuare a giocare senza perdere princìpi e loro mi hanno ascoltato. Ora sembra negativo il risultato, come sono sembrati negativi dei pareggi in casa passati, ma il percorso è soddisfacente. Il problema come dicevo non è stato dietro oggi; ma davanti non siamo riusciti. Su 21 partite ufficiali abbiamo sbagliato mezzo tempo. Oggi con la squadra che ha a disposizione il Monza per secondi non abbiam vinto, rischiando di ritrovarci a ridosso di quest’ultimi stessi. Abbiamo volutamente giocare con 3-4-2-1, per esser più a ridosso loro“.

Matos (Attaccante Perugia): “Il rammarico è grande, avevamo la vittoria in mano, ma non dobbiamo pensarci molto. Sapevamo della loro qualità, abbiamo abbassato un pò solo quando eravamo in vantaggio. Mi sembra normale. Se continuiamo così, riusciremo a raggiungere l’obiettivo primario della salvezza. Ora pensiamo al Pordenone. Ho avuto un pò di problematiche fisiche ma penso di esser entrato bene per una buona gara. Ero sicuro fosse rigore“.

Monza – Perugia 2 -2 

MONZA: Di Gregorio, Donati (20′ st Bettella), Caldirola, Barberis, Valoti (38′ st Ciurria), Pereira (38′ st Sampirisi), Ramirez (8′ st Colpani), Carlos, Marrone, Mota Carvalho, Molina (20′ st Favilli). A disp.: Sommariva (GK), Gytkjaer, Barillà, Siatounis, Antov, Paletta, Vignato. All.: Giovanni Stroppa

PERUGIA: Chichizola, Angella (11′ st Curado), Segre, Burrai (31′ st Vanbaleghem), De Luca (38′ st Rosi), Dell’Orco, Santoro (11′ st Matos), Kouan, Ferrarini (31′ st Falzerano), Sgarbi, Lisi. A disp.: Megyeri (GK), Righetti, Gyabuaa, Carretta, Murano, Ghion, Zanandrea. All.: Massimiliano Alvini

ARBITRO:  Eugenio Abbattista di Molfetta (Ciro Carbone di Napoli e Giorgio Peretti di Verona) IV° Ufficiale:  Valerio Maranesi di Ciampino  VAR: Ivano Pezzuto di Lecce  AVAR : Domenico Rocca di Catanzaro

RETI: 45′ pt (rig.) Valoti, 19′ st (rig.) De Luca, 30′ st Kouan, 50′ st Ciurria

NOTE: Ammoniti Santoro, Angella, Burrai

 

Carmine D’Argenio, Autore a VIVICENTRO


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Napoli – Lecce: un’ultima di campionato da non steccare!

I tifosi sperano di vedere un Napoli vincente contro un avversario che non ha obiettivi di classifica.
Pubblicita

Ti potrebbe interessare