27.1 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

giovedì, Agosto 11, 2022

I giorni dell’ innocenza

Da leggere

Redazionehttps://vivicentro.it
Siamo la redazione. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

I giorni dell’ innocenza MASSIMO GRAMELLINI

Quando l’uomo ha aperto la porta di casa, si è trovato davanti una ragazzina sconosciuta. «Desideri qualcosa?» le ha detto. «Sì» ha risposto lei. «Sono qui per ucciderti». E gli ha piantato un coltello nel cuore. Subito dopo è andata a costituirsi alla polizia. «Ho ucciso il pedofilo che mi violentò sei anni fa, quando ne avevo otto» ha spiegato. «Lui negò le accuse e il tribunale gli credette, limitandosi a spedirlo per qualche tempo in una comunità di recupero. Io invece sono entrata in paranoia e da sei anni la mia vita è un incubo. Mi sono sentita abbandonata dalla giustizia, perciò ho deciso di farmela da sola. Dite a mia madre che le voglio bene».

In realtà l’accoltellato l’ha sfangata, grazie a una tempestiva trasfusione di sangue. L’accoltellatrice invece è finita davanti al tribunale di Bradford, lo scenario inglese di questa storia shakespeariana.

Il giudice Jonathan Dunham l’ha ascoltata fino in fondo, poi ha preso una decisione che ha lasciato tutti senza fiato. Ha respinto l’accusa di tentato omicidio, considerando il gesto della ragazzina una legittima difesa, sia pure differita. E ha aggiunto che, se all’imputata verranno addossate le spese processuali, sarà contento di pagarle lui.

In un mondo ideale andrebbero puniti sia i pedofili sia le presunte vittime che li accoltellano a scoppio ritardato, perché non può passare il principio che un’ipotetica giustizia negata si trasformi in vendetta privata. Ma immagino che quel giudice abbia una figlia.

COLLEGATE:

  • E’ giustizia ? Se quella “legale” è vergognosa, come talvolta è, allora SI’! (STANISLAO BARRETTA)
  • Teenage girl stabs paedophile on his doorstep after he avoids jail for abusing her

vivicentro.it-opinioni / lastampa / I giorni dell’ innocenza MASSIMO GRAMELLINI

Licenza Creative Commons
Alcuni diritti riservati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy