Ctb stagione-di-prosa 2018-19
Nord - terza pagina Spettacoli

CTB Brescia: Stagione di Prosa 2018-19. Programmazione

Con la Stagione di prosa 2018.2019 il Centro Teatrale Bresciano spegne le prime 45 candeline: tante sono le Stagioni realizzate dalla sua nascita come Teatro Stabile ad iniziativa pubblica e oggi Teatro di Rilevante Interesse Culturale.

La strada alle spalle è molta: sono oltre 200 gli spettacoli di produzione allestiti dal 1974 ad oggi, e oltre 1.200 gli spettacoli ospitati; più di 1.000.000 gli spettatori soltanto negli ultimi 10 anni. Fermarsi a sedere, rallentare un poco potrebbe essere una tentazione comprensibile. Se non che, come sussurra all’orecchio Eleonora Duse, “essere stazionari in arte è retrocedere”… E allora eccoci ancora per strada, con ancora più energia e curiosità di ieri. Ma non è soltanto in omaggio a questo cammino già lungo alle spalle che abbiamo scelto Sentieri Teatrali come titolo per questa nuova Stagione. È soprattutto guardando a quello che deve ancora venire, alle infinite possibilità e direzioni che l’arte teatrale può schiudere. Ed ecco quindi un cartellone di 39 titoli dove dalla ampia e solida strada costellata di grandi classici si dipanano nuove e importanti vie, che segnano un’imponente apertura all’innovazione e alla contemporaneità, alla nuova drammaturgia italiana e straniera, alle indagini sui grandi temi del presente.

Una Stagione segnata anche dall’intreccio di linguaggi artistici, che dalla strada maestra del teatro di prosa condurrà alle strade parallele di altre discipline, aprendo la proposta alla musica e alla danza. — Lungo questi sentieri teatrali lo spettatore potrà ritagliare i propri percorsi personali e tracciare le proprie vie, incontrando alcuni dei più grandi nomi della scena nazionale ed internazionale, con i quali fare un tratto di strada assieme, per condividere emozioni e riflessioni.

Un viaggio lungo un’intera Stagione in cui il cartellone Stagione di prosa, Altri Percorsi, Oltre l’abbonamento alterna grandi titoli classici come le Baruffe Chiozzotte, Il Gabbiano, L’importanza di chiamarsi Ernesto, Le rane, Anfitrione e Il piacere dell’onestà a classici contemporanei come L’anima buona del Sezuan e Night bar, collage di atti unici di Harold Pinter, dando grandissimo rilievo alla drammaturgia del presente, sia italiana (Un momento difficile, Traviata-l’intelligenza del cuore, Sindrome italiana, Vangelo secondo Lorenzo, Jekyll) che internazionale (Apologia, Lettere a Nour). Largo spazio anche alla multidisciplinarietà, con incroci di prosa e musica, come in Occident express, Chet! E Il verbo degli uccelli, e di danza e musica, come in Tempesta.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania