Quantcast

Attila sullItalia
Meteo

Meteo: CON ATTILA è NEVE, assaggio invernale sull’Italia

E’ arrivato il centro depressionario scandinavo, alimentato da aria di origine polare

Attila ha raggiunto l’Italia, e sta portando intenso maltempo al Nordest con piogge diffuse e nevicate fin sopra i 300/400 metri. Il maltempo proseguirà anche nei prossimi giorni, spostandosi gradualmente verso il Centro adriatico e il Sud.

SITUAZIONE – Una bassa pressione di origine scandinava ha raggiunto l’Italia, aggredendola con forti venti di Bora, precipitazioni diffuse e clima invernale.

MAPPA TECNICA – La mappa, tratta dal modello ECMWF, mostra la situazione atmosferica a circa 5500 metri di altezza.
Il blu indica l’estrazione fredda dell’aria. Dove la linea (che rappresenta le isobare, ovvero i punti di uguale pressione) forma un cerchio, significa che è presente una bassa pressione. Attorno alla bassa pressione i venti e le nubi ruotano in senso antiorario.

LUNEDÌ 13 – Maltempo su Triveneto, Emilia Romagna, Toscana, Umbria e Marche; in serata anche su gran parte del Sud. Nubifragi su Riminese, Pesarese, Forlivese, Fiorentino e Aretino montuosi, Pesarese e Urbinate, poi anche sulle coste tirreniche calabresi. Forti piogge in Sicilia e sull’Emilia Romagna.
Più asciutto, almeno temporaneamente, su Abruzzo, Molise, Gargano, Marche meridionali e relativi settori appenninici.
Sole in Piemonte e sulla Sardegna settentrionale.

MARTEDÌ 14 – Piogge e temporali sulle regioni adriatiche, sulla Sardegna orientale e sugran parte del Sud. In serata peggiora ulteriormente su Marche meridionali, Abruzzo e Molise, con possibili nubifragi.
Ancora precipitazioni in Romagna, bel tempo sul resto del Nord, salvo ultimi annuvolamenti sul Triveneto.

NEVE A BASSA QUOTA – Sopra i 300/400 metri al Nordest e in Toscana, fino a valle su Alpi e Prealpi; sopra i 1000 metri sull’Appennino centrale, e a quote via via superiori man mano che si scende verso il Sud. Neve già a 950 metri in Sardegna.
Possibile pioggia mista a neve sulla pianura emiliana e romagnola.

VENTI IMPETUOSI – Venti fortissimi, con raffiche fino a 100 km/h.
Bora al Nordest, Maestrale su Mar Ligure e Tirreno, Ponente su basso Tirreno, e Libeccio su basso Adriatico e Ionio.

TEMPERATURE – Calo termico di 4/8 gradi al Centro-Nord, poi anche al Sud.
Valori massimi sotto i 13° al Nord, non più alti di 15° al Centro, fino a 17° al Sud.
Risveglio di Martedì quasi sottozero sulle pianure del Nord.

SITUAZIONE – Piogge e temporali interesseranno molte regioni, sferzate tra l’altro da forti venti.

15-16 NOVEMBRE – Maltempo che dal Nordest e dalle regioni tirreniche si sposta gradualmente verso i settori adriatici con piogge e temporali localmente intensi.
Sono attesi nubifragi dapprima su Romagna e Marche settentrionali, poi sulle regioni adriatiche centrali, Sardegna orientale e infine sui settori ionici.

17-19 NOVEMBRE – Ultime precipitazioni sulle regioni meridionali, il tempo è già migliorato al Nord e migliorerà ulteriormente anche sulle regioni adriatiche.
Weekend 18-19 con possibile nuovo maltempo.

NEVE – Cadrà a quote basse al Nord e in Toscana sopra i 3/400 metri nel corso di Lunedì 13; sul resto del Centro sopra i 1000 metri e via via a quote più alte man mano che si scende verso Sud.

TEMPERATURE – In rapida diminuzione e fino a raggiungere un sotto-media di 5-8° su tutte le regioni.

/meteo.it

Print Friendly, PDF & Email
Tags

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania