Ultime ore di Sole e caldo oltre la norma
Meteo

24 e 25 Aprile: ultime ore di Sole e caldo oltre la norma. Poi cambiamento

Martedì e Mercoledì sole e caldo oltre la norma, ma con temporali che lambiscono le Alpi e il Triveneto. Da Giovedì 26 è atteso un cambiamento del tempo. 1° Maggio: piogge e temporali anche forti in arrivo

In particolare la giornata di Martedì inizia subito con piogge in Liguria e rovesci verso Piemonte, Lombardia, Emilia, forti a Milano, Bergamo, Monza, Sondrio, altri rovesci si porteranno su Veneto, Emilia centrale, Trentino Alto Adige. Temporali sulla Sardegna trasleranno verso la Toscana, Lazio, e altri temporali nasceranno sugli Appennini in estensione a Marche, Abruzzo, Molise. Il tempo sarà migliore al Sud, ma anche qui peggiorerà sulle zone interne campane, sul trapanese, poi sulla Campania, Lucania.

Attenzione nel pomeriggio temporali su Lombardia, Veneto, Emilia centro-occidentate, forti su mantovano, cremonese, modenese, bolognese, veronese, e altri in Toscana e Firenze.

Nel dettaglio, Martedì 24 il tempo sarà simile, con temperature stazionarie e massime appunto sempre tra 23 e 29°C nella valle di Bolzano, Firenze, ma 26°C facilmente raggiungibili. Ci saranno temporali sulle Prealpi venete, friulane, Giulie e carniche orientali fino a lambire Trieste.

Mercoledì 25 le infiltrazioni umide si intensificheranno e nasceranno temporali più forti sulle Prealpi Venete, sul Cansiglio, sul Bellunese, Pordenonese e Udinese, e altri temporali potranno toccare anche Campobasso in Molise. La sera peggiorerà sul Val d’Ossola e Lago maggiore, inequivocabile segnale di un imminente guastoe cambiamento del tempo.

Da Giovedì 26 è atteso un cambiamento del tempo: temporali sul Triveneto, prime avvisaglie del cedimento dell’anticiclone Apollo.
Con Giovedì 26 Aprile le prime avvisaglie del costante cedimento dell’alta pressione europea Apollo saranno ben visibili sull’arco alpino orientale; infatti aria più mite di origine atlantica scorrerà sopra la cappa anticiclonica e mescolandosi con l’aria più calda dell’anticiclone creerà le condizioni necessarie per lo sviluppo di imponenti nubi temporalesche che dai rilievi del Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia scenderanno verso le pianure adiacenti.

Sin dal primo mattino di Giovedì molte nubi sui monti del Triveneto e anche sulla pianura veneta. Dalla tarda mattina e primo pomeriggio intensi addensamenti nuvolosità copriranno il cielo dei rilievi del Nordest e nel corso delle ore si svilupperanno temporali ricchi di grandine.

Locali grandinate sono attese sul trentino, sul bellunese, sul pordenonese e sull’udinese.

I temporali entro sera si spingeranno verso la pianura friulana, vicentina, trevigiana, e padovanasettentrionale, lambendo o colpendo parzialmente la città di Padova.

Col passaggio temporalesco le temperature caleranno di 3/5°C e si potranno verificare anche improvvise folate di vento anche molto forti.

METEO

Print Friendly, PDF & Email
Tags

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania