Quantcast
Banner Gori
ALICI 'MBUTTUNATE al Forno o Fritte
Cucina Secondi piatti

Alici ‘mbuttunate (alici ripiene): un secondo piatto davvero favoloso

La ricetta delle Alici ‘mbuttunate (alici ripiene), sono un secondo piatto davvero favoloso. Una ricetta che è molto particolare e gustosa. È una pietanza tipica della costiera amalfitana , e principalmente di Cetara, una volta considerato povero ma che ora, con la crosticina croccante che la riveste grazie alla panatura e il ripieno morbido è divenuto un piccolo bocconcino ricco di gusto e sapore. Essendo poi composto con le alici, pesce azzurro per eccellenza ricco di OMEGA 3, fanno anche benissimo alla salute e al portafoglio visto che il loro costo è molto contenuto e fa sì che sia anche un piatto ideale per tutta la famiglia!

Potete preparare le vostre Alici ‘mbuttunate sia al forno che fritte. La procedura è identica e diffesrisce solo al momento della cottura: ve le indicherò entrambe, a voi poi decidere di provarle e, al caso, fatemi sapere se vi sono piaciute!

Alici ‘mbuttunate (alici ripiene): un secondo piatto davvero favoloso

INGREDIENTI
(per 4 persone)

  • Alici freschissime (o acciughe) 600 gr
  • Provola affumicata 180 gr
  • Pecorino grattugiato 100 gr
  • Pane grattugiato q.b.
  • Pane raffermo 3 fette
  • Farina
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Pomodori secchi 150 gr
  • Olio per friggere
  • Spicchio di aglio 1
  • Sale q.b.
  • Lattuga 1 cespo (per guarnire se si sceglierà di farle fritte)

PREPARAZIONE

  1. Prendete le alici, svisceratele e lavatele accuratamente, eliminate la testa, lasciate invece la parte della coda, apritele in due e levate la lisca con delicatezza per non rompere la carne (in alternativa comprate le alici già pulite ed aperte a libro).
  2. Una volta che avrete pulito tutte le alici, passate alla farcia per le alici:
  3. Preparate un trito di prezzemolo fresco, sminuzzate i pomodori secchi e raccogliete il tutto in una ciotola con il pangrattato ed anche del pecorino grattugiato e mescolate in modo tale da amalgamare bene il tutto.
  4. Tagliate a fette del pane raffermo, eliminate la crosta e tagliate la mollica a cubetti raccogliendola in una ciotola.
  5. Ammollatela con dell’acqua, poi strizzatela e aggiungetela nel recipiente con gli altri ingredienti per la farcia.
  6. Ammorbidite il composto con olio extravergine d’oliva, poco alla volta, in modo tale da darle la giusta consistenza.
  7. Una volta che avrete amalgamato bene tutti gli ingredienti ponetelo da parte ma tenetelo a portata di mano.
  8. Versate in una ciotolina dell’olio extravergine d’oliva, ricoprite una teglia con della carta da forno e ungetela con un filo d’olio.
  9. Preparate quanto vi servirà per fare l’impanatura finale mischiando farina, uovo sbattuto con un pizzico di sale e pane grattugiato
  10. Ed ora passate a ‘mbuttunare (imbottire) le alici:
  11. Preparate il pangrattato profumandolo con l’aglio che avrete sminuzzato (se non dà fastidio a qualcuno) e il prezzemolo, anch’esso sminuzzato.
  12. Prendete la metà dei filetti di alici, spennellate con olio la parte del filetto “con la pelle” e passatelo nel pangrattato profumato (è’ importante fare questa operazione solo dal lato della pelle dell’alice).
  13. Posizionate i filetti passati nel pangrattato sulla teglia da forno
  14. Su ogni alice aperta sistemate una fettina sottilissima di provola privata della pellicina esterna e sgocciolata aggiungendo la farcia
  15. Sovrapponete un’altra alice, ovviamente questa con la pelle rivolta all’ esterno, e chiudete il “fagottino” premendo leggermente con le dita.
  16. Procedete con l’impanatura finale, disponete i fagottini di alici che avete composto nella teglia da forno e trasferite in forno preriscaldato ventilato per 5 minuti a 200°C, poi per altri 5 minuti con il grill alla massima potenza,
  17. Sfornate e servite le alici imbottite al forno aggiungendo qualche granello di sale.

NOTA: in alternativa potreste anche farle fritte immergendole in una padella con abbondante olio caldo, ma non bollente e, quando le alici saranno ben dorate da entrambi i lati, asciugatele sulla carta assorbente da cucina e servitele su un piatto da portata dove preparerete un “letto” di foglie di lattuga e i limoni tagliati a grosse fette

Cristina Adriana Botis

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. È possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo e delle eventuali fonti in esso citate.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Cristina Adriana Botis

Cristina Adriana Botis

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più