Meteo Notte di SAN Silvestro-Capodanno: Grosso Colpo di scena

Meteo Notte di SAN Silvestro-Capodanno

Meteo Notte di SAN Silvestro-Capodanno: Ultima perturbazione dell’anno, poi sarà Anticiclone Africano! Oggi transita l’ultima perturbazione del 2021 con piogge in arrivo su tutte le regioni entro sera. Neve sulle Alpi occidentali e sugli Appennini. Temperature in deciso aumento.

Fine Dicembre e Capodanno: tra martedì 28 e mercoledì 29 residua instabilità su parte del Centro e al Sud. Successivamente arriverà il gigante di Capodanno: l’anticiclone africano.

L’ultimo aggiornamento ha appena confermato l’evoluzione meteo attesa per l’ultima parte dell’anno. Nel nostro speciale per la notte di San Silvestro e Capodanno sveleremo il grosso colpo di scena che ci accompagnerà nel nuovo anno.

Occhi puntati sulla pulsazione di una particolare figura atmosferica che solitamente staziona lontano dall’Italia in questo periodo.

Ed invece, segno dei tempi che cambiano probabilmente andremo incontro ad una notte di San Silvestro/Capodanno piuttosto insolita, specie su alcune regioni.

La novità dell’ultimo aggiornamento riguarda l’intero scacchiere europeo dove si stanno fronteggiando due importanti figure meteorologiche: da una parte abbiamo l’alta pressione, dall’altra invece le gelide truppe dell’Orso Russo.

Ebbene dopo il maltempo atteso tra Natale e l’inizio della prossima settimana sembra proprio che l’anticiclone africano riuscirà ad impadronirsi di buona parte del bacino del Mediterraneo, condizionando pesantemente gli ultimi giorni del 2021.

Di solito questa figura meteorologica ci tiene compagnia durante l’estate, ma quest’anno ha deciso di esagerare, riuscendo a salire di latitudine proprio in quello che dovrebbe essere il periodo più freddo dell’anno.

Se dovesse venire confermata questa tendenza è lecito aspettarsi una maggiore stabilità atmosferica, specie al Centro-Sud con valori termici ben oltre le medie climatiche con punte fin verso i 17/18°C durante il giorno, mentre al Nord come spesso capita in questa stagione a causa del campo anticiclonico potrebbero tornare le nebbie.

Ovviamente, data la distanza temporale invitiamo alla prudenza. Tali prospettive potrebbero subire dei cambiamenti significativi, in un senso o nell’altro.

L’Italia infatti si troverà contesa nel bel mezzo del campo di battaglia tra il campo anticiclonico pressante da Sud e la discesa di correnti molto fredde da Nordest: per capire chi ne uscirà definitivamente vincitore dovremo giocoforza attendere i prossimi aggiornamenti.

 

Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook! –  Meteo / Crisina Adriana Botis / Redazione