Bassa pressione sul Tirreno, da Giovedì freddo, torna il maltempo
Bassa pressione sul Tirreno, da Giovedì freddo, torna il maltempo

Bassa pressione sul Tirreno, da Giovedì freddo, torna il maltempo

In settimana torna il maltempo, già da Lunedì Doppio Impulso Perturbato, poi freddo e neve. Un vortice ciclonico in arrivo sul Mar Tirreno oggi farà piovere su tante regioni. Martedì e Mercoledì qualche pioggia al Centro-Sud, breve rimonta dell’alta pressione al Nord. Da Giovedì nuovo, intenso e più freddo attacco perturbato su tutte le regioni; piogge diffuse, nubifragi al Centro-Sud con neve sugli Appennini a 1200m. Neve sulle Alpi sotto i 1000m.

Gli ultimi aggiornamenti elaborati non lasciano alcun dubbio. La nuova settimana si conferma sotto il segno di un doppio impulso perturbato e di un clima via via sempre più freddo per molte regioni d’Italia.

Già con l’inizio della settimana infatti il nostro Paese dovrà fare i conti con una prima perturbazione sopraggiunta già sul finire della domenica.

La giornata di lunedì 22 Novembre si aprirà dunque all’insegna del tempo molto instabile con tante nubi e piogge sparse su gran parte del Nord, sull’area tirrenica del Centro ma pure su molte regioni del Sud.

Anche il resto della giornata non farà registrare cambiamenti di nota con le medesime regioni sempre colpite da un contesto meteo davvero capriccioso.

Ci sarà anche spazio per qualche nevicata sui comparti alpini intorno ai 1500m di quota.

La perturbazione proseguirà poi il suo cammino verso levante mantenendo condizioni assai incerte anche per martedì 23 essenzialmente sulle estreme regioni di Nordovest, gran parte del Centro e sul comparto adriatico più meridionale. Meglio invece andranno le cose sul resto del Paese dove non sarà necessario l’ombrello in particolare al Nordest e sull’area del basso Tirreno dove si potrà godere di qualche ora di sole.

Tra mercoledì 24 e giovedì 25 la presenza di una circolazione ciclonica poco a ovest della Sardegna contribuirà a provocare un secondo peggioramento unito anche all’arrivo di venti più freddi.

La giornata peggiore sarà quella di giovedì 25 quando praticamente tutto il Paese sarà avvolto da una fase di moderato maltempo con piogge a tratti anche forti al Nord, sul comparto tirrenico del Centro e sull’area ionica dove saranno possibili addirittura dei nubifragi.

Caleranno inoltre le temperature segnatamente al Nord dove farà la sua comparsa qualche bella nevicata a quote anche prossime ai 1000m e sulla cime più alte dell’Appennino settentrionale.

Il quadro meteorologico sarà poi destinato a rimanere ancora avvolto da una forte instabilità anche nei giorni successivi e se tutto verrà confermato pure per il weekend quando a peggiorare le cose ci penserà un vortice freddo in discesa dal nord Europa che potrebbe aprire la strada ad un periodo decisamente più freddo e ancora molto dinamico sul fronte meteo.

Tuttavia, vista la distanza in sede previsionale, vi consigliamo di attendere ulteriori aggiornamenti in merito.

Meteo / Cristina Adriana Botis / Redazione

Ascolta la WebRadio