Valle: “Ad Avellino mi auguro di vedere una Juve Stabia gagliarda”

Tiziano Valle, giornalista di Metropolis Quotidiano, è intervenuto nel corso della trasmissione “Il Pungiglione Stabiese” che va in onda sui canali social ViViCentro ogni lunedì dalle ore 20:30.

Le dichiarazioni di Tiziano Valle sul momento della Juve Stabia sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“La Juve Stabia è questa. E’ una squadra che fa della solidità difensiva la sua forza ma è fragile in attacco. Credo che la Juve Stabia sia anche agli ultimi posti per numero di dribbling riusciti. La Juve Stabia ha problemi anche a livello di gioco. Ricordo l’azione di Pandolfi, quella di Santos nel primo tempo, poi nel secondo tempo quella di Bentivegna salvata sulla linea e poi l’occasione su calcio piazzato si cui Santos è arrivato di stinco.

Io non ho avuto la sensazione che la Juve Stabia fosse convinta di poterla vincere ed è una situazione che non mi è piaciuta sulla quale dovrà lavorare il mister. La Juve Stabia dovrà mettere più cattiveria di volerla vincere. Si poteva anche perdere la gara soprattutto ad inizio secondo tempo.

Ricci e Berardocco avrebbero la capacità di tentare il tiro dalla distanza e non lo fanno. In questo ci sono delle cose da migliorare assolutamente. Pensiamo sempre però all’obiettivo stagionale che è quello di una salvezza tranquilla senza mai discostarci da esso.

Qualcosa in più va fatto. Non so perché Colucci cambi poco nel corso della gara. Forse si ha paura di perdere l’equilibrio ma una squadra che non subisce gol per otto partite non gioca male. Ieri ci siamo guardati quando sono entrati Guarracino e Bentivegna ma poi la Juve Stabia quando è passata al 4-2-3-1 ha fatto meglio.

Nel primo tempo Laaribi ha marcato ad uomo Berardocco. Entrambi gli approcci nel primo e nel secondo tempo sono stati sbagliati. Magari provando a togliere Berardocco da quella posizione e sottrarlo da quella marcatura avrebbe fatto bene al gioco della Juve Stabia.

Questa è una squadra che deve arrivare a marzo ad aver archiviato l’obiettivo salvezza per poi eventualmente giocarsi le sue chance per i playoff.

Con l’Avellino sarà una gara tosta, al di là delle difficoltà ha vinto largamente con il Taranto. Per caratteristiche l’Avellino proverà a fare la gara e la Juve Stabia potrebbe avere più spazi da sfruttare. Ritroviamo Vimercati in difesa e abbiamo la possibilità di avere un centrocampo più fisico con il rientro di Altobelli in quella posizione. Mi aspetto una Juve Stabia gagliarda ad Avellino”.

Natale Giusti
Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

ACCADDE OGGI 8 Febbraio: Santi, ricorrenze e cenni storici

ACCADDE OGGI 8 Febbraio è l’almanacco del giorno per aiutarvi a ricordare i santi del giorno, informazioni, fatti, eventi e compleanni da ricordare. #accaddeoggi #almanacco #santi #ricorrenze #8Febbraio