Matteo Esposito: Il terzo portiere della Juve Stabia. Sotto la lente

LEGGI ANCHE

Matteo Esposito, portiere della Juve Stabia, è nato il 6 agosto 2002 a Massa di Somma piccolo comune in provincia di Napoli.

Alto ben 193 cm, Esposito è un portiere longilineo, ma allo stesso tempo scattante e reattivo.

Cresciuto con il poster in camera del suo idolo, Marek Hamsik; dopo aver iniziato a calciare il pallone all’età di sei anni, Esposito cresce nelle giovanili delle Juve Stabia, dove rimane fino al 2020, quando si trasferisce in prestito al Savoia.

Con gli oplontini colleziona 25 presenze subendo solo 14 reti.

Matteo Esposito vanta anche diverse convocazioni nelle nazionali di categoria.  La convocazione di qualche anno fa nella nazionale italiana Under 17 della Lega Pro lo ha portato ad effettuare uno stage con gli altri convocati delle varie società appartenenti alla stessa Lega Pro.

“Saracinesca” è il suo soprannome.

Matteo Esposito, appena sedicenne, è stato aggregato alla prima squadra della Juve Stabia e ha fatto il suo esordio in Serie C nell’ultima giornata di campionato 2018-2019 contro la Virtus Francavilla entrando, così, nella top 15 dei calciatori più giovani ad aver debuttato in serie C.

Ancora tra i banchi di scuola inizia così la sua carriera nel calcio professionistico.

Ha avuto la fortuna di partecipare anche alla festa della promozione in serie B delle Vespe.

Nel luglio 2021 Esposito, uno dei più importanti prodotti del settore giovanile degli ultimi anni delle vespe, approda a titolo temporaneo in Serie A alla Sampdoria.

I suoi risultati sono frutto di tanto sacrificio e della costante presenza di Amedeo Petrazzuolo, preparatore dei portieri, del responsabile del settore giovanile della Juve Stabia, Saby Mainolfi e del direttore Roberto Amodio.

In questo campionato non ha avuto spazio per dimostrare le sue competenze, almeno fino ad ora, ma la nostra redazione gli augura un futuro importante tanto da meritarsi ancora il soprannome Saracinesca.


Juve Stabia TV


Isola di Capri, Gori comunica il riempimento della condotta. Oggi il servizio idrico tornerà funzionante

Finalmente oggi ritornerà la normalità nelle abitazioni e nei locali capresi. Risolto definitivamente il problema dell'approvvigionamento idrico
Pubblicita

Ti potrebbe interessare