Pagelle Juve Stabia - Monterosi Tuscia
Pagelle Juve Stabia - Monterosi Tuscia

Juve Stabia – Monterosi Tuscia (1-1). I voti di ViViCentro

Juve Stabia – Monterosi Tuscia poteva essere l’occasione per le vespe di compiere un salto di qualità. Invece si assiste ad un altro passo indietro in campionato perchè i gialloblè di Sottili non riescono a bissare la bella vittoria con il Bari.

Al termine della gara solo alcune Vespe meritano la sufficienza a testimonianza di una prestazione non proprio esaltante. Questa gara ha fatto capire a tutti che bisogna ora pensare a limitare i “danni” per arrivare a Gennaio dove servirà sistemare la rosa.

Questi i voti ai calciatori stabiesi al termine di Juve Stabia – Monterosi Tuscia:

Sarri 5,5: Non ha corso soverchi problemi, ma forse sul gol nell’occasione del secondo tocco verso l’area piccola poteva tentare l’uscita.

Donati 5,5: Sul gol subito si trova posizionato male sulla sua corsia di competenza da dove il Monterosi costruisce l’occasione del vantaggio.

Esposito 5,5: Dura solo un tempo la sua partita senza infamia e senza gloria, chiamato a sostituire Troest all’ultimo istante per gara.

Caldore 6,5: Difensore, incursore e per pochissimo timbrava anche il cartellino del gol personale, insomma a lui la palma del migliore in campo.

Rizzo 5,5: Si esprime bene sulla sinistra anche se da quelle parti arriva l’assist del gol dei laziali, al pari dei compagni soffre un po’ le ripartenze del Monterosi.

Scaccabarozzi 5,5: Vorrebbe spaccare il mondo ed in effetti in alcuni frangenti della gara da questa impressione, per poi perdere lucidità nel finale.

Davi 6: Fa in pieno il suo dovere sia nel primo tempo da centrocampista che nel secondo da centrale difensivo.

Stoppa 6: È l’unico dei 3 dietro la punta che ha una certa regolarità nel saltare l’uomo e proporre palloni interessanti in avanti.

Bentivegna 6: Arriva alla sufficienza per la bella azione del gol, che costruisce e finalizza , per il resto però ancora una volta non c’è continuità nella prestazione.

Panico 5,5: Si dà da fare ma anche stasera non ha convinto lui stesso e i propri tifosi che vorrebbero da lui molto di più e a giusta ragione.

Eusepi 5,5: Ancora una gara fatta di tanto agonismo, corsa e sacrificio per la squadra. Ma è proprio il resto della squadra che non riesce a giocare per lui.

Berardocco ( dal 1 s.t.) 5,5: Con lui in campo un po’ più di ordine ma al tempo stesso prevedibilità e poca velocità quella che invece occorreva contro i laziali.

Evacuo ( dal 31 s.t.) 5: Mr. Sottili lo inserisce per avere da lui qualche guizzo vincente, ma purtroppo non trova ne i tempi ne i modi per rendersi pericoloso.

Guarracino ( dal 38 s.t.) s.v.

Lipari ( dal 38 s.t.) s.v.

Della Pietra ( dal 44 s.t.) s.v.

Mr Sottili 5,5: Anche in questa gara il mister non è riuscito a far fare quel famoso salto di qualità sia tecnico che mentale. È sembrato palese come la squadra al di là delle amnesie tecniche, non riesca a gestire i momenti salienti della gara, dall’approccio alla stessa sempre nervosa e senza idee precise, sia nel farla sua con azioni sempre poco lucide e dettate sempre da poca tranquillità. C’è un bel po’ di lavoro che lo attende e la speranza che lo si faccia nel più breve tempo possibile perché il campionato corre e non aspetta nessuno.

A cura di Giovanni Donnarumma

Ascolta la WebRadio