Juve Stabia, le dichiarazioni di Mignanelli e Gerbo in conferenza

LEGGI ANCHE

Visite : 0

Juve Stabia, le dichiarazioni in conferenza di Alberto Gerbo e Daniele Mignanelli.

Alberto gerbo, centrocampista della Juve Stabia, e Daniele Mignanelli, difensore delle Vespe, sono intervenuti in conferenza stampa al termine del match vinto col Taranto 2-1.

Le dichiarazioni di Gerbo e Mignanelli sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

Mignanelli: “Mi sono dovuto ambientare a destra. Ho impiegato poco per abituarmi a destra e ho fatto abbastanza bene. Poi nel secondo tempo sono ritornato a sinistra ed è andata bene anche lì nel mio ruolo naturale. 

Una vittoria che vale tantissimo, era importante fare il filotto e allungare in classifica a 7 giornate dalla fine.
Per il presidente una perdita economica importante e anche per noi perché sappiamo che mancavano i nostri tifosi che sono il nostro dodicesimo uomo in campo. Dedichiamo la vittoria al presidente e ai nostri tifosi. 

Capuano deve vedere prima i suoi calciatori che non si sono comportati bene e poi guardare agli altri. Io sono stato uno dei primi a rispondere perché non si erano comportati bene con noi in campo. 

Gerbo: “Bella emozione, coi ragazzi della Curva siamo un blocco unico nei festeggiamenti. Vedere i compagni festeggiare cosi al termine del match è una cosa stupenda.
Il rinnovo mi rende felice, è un progetto affascinante. Tatticamente facciamo anche cose nuove e importanti come la scelta di giocare a destra per Mignanelli. Un progetto tecnico importante e la piazza è importante per ottenere traguardi sempre migliori. 

Ci completiamo, sono contento che Mignanelli stia facendo una grossa stagione. Ha delle qualità importanti che fa valere in campo.

La squalifica dello stadio è stata assurda. Perciò è stato ancora più importante vincere senza alibi e non permettere ad altre vicende di toglierci qualcosa.

Il Foggia è in salute, sarà una gara particolare ma il mister sicuramente la preparerà in ogni dettaglio e ci faremo trovare pronti anche in questa occasione.

Questa squadra mi stupisce giorno dopo giorno. Forse quando ho vinto a Foggia e Crotone c’erano delle similitudini con noi e forse il mio Latina ci somigliava ma questo è davvero un gruppo speciale. A livello di gioco siamo organizzati e sappiamo sempre cosa fare. Col mister si è creato un gruppo unico. Ma in queste sette gare finali dobbiamo stare sempre sul pezzo e dare il meglio di noi stessi”. 


Juve Stabia TV


Virtus Stabia, Mario Guida: Mente e Cuore per la finalissima con il Cimitile

Mario Guida, direttore dell'area tecnica della Virtus Stabia, è intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni a due giorni dalla finale col Cimitile
Pubblicita

Ti potrebbe interessare