Juve Stabia: Le parole di Giovanni Porpora e dello staff sanitario delle vespe

LEGGI ANCHE

Visite : 301

La Juve Stabia quest’anno e nelle scorse stagioni è stata seguita sanitariamente da uno staff sanitario stabiese formato dal Dottore Giovanni Porpora, Ciro Nastro, Gaetano Nastro e Mario Aurino.

Le dichiarazioni del Dottore Giovanni Porpora rilasciate prima della cena sociale di fine anno della Juve Stabia sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it:

E’ stato un grande lavoro di squadra. Da ortopedico dello sport ho gestito i pochi infortuni grazie anche al lavoro del preparatore atletico e tutto lo staff tecnico. Quei pochi siamo stati in grado di gestirli anche grazie al mio studio e alla prevenzione. Mi complimento con tutti per averci fatto vivere la grande promozione della Serie B. Gli impegni sono stati continui ma li abbiamo mantenuti in un limite basso.

E’ vero che la squadra giovane può subire meno rispetto ad una squadra più grande, ma gli impegni sono stati continui. Sono grandi professionisti rispetto agli altri anni. Ragazzi d’oro che si sono dedicati. Anche chi era acciaccato ha gestito al meglio e ha preferito scendere in campo. Ho potuto contare su un grande staff ed ognuno ha dato il suo contributo.

Siamo tutti molto uniti, abbiamo ragionato, discusso per curare al meglio ogni evento traumatico e non. La prevenzione è fondamentale, gestire il bilanciamento muscolare dell’atleta. Il risultato è stato importante. Anche un po’ di fortuna nel non subire traumi importanti. E’ stata una esperienza bellissima, per me e per loro che già lo hanno vissuto. I miei collaboratori sono da molti anni nella Juve Stabia e hanno vissuto gioia e dolori!”

Mario Aurino sul campionato delle Vespe:

E’ stata una gioia forte perché è la vittoria del popolo. La vittoria di una classe operaia contro i poteri forti che c’erano quest’anno!”


Juve Stabia TV


F1, FP2 GP Monaco: Leclerc detta il passo, ma ottimo Hamilton

La premessa va fatta ed è sempre la stessa: è solo venerdì, siamo solo nelle prove libere, ma dalle FP2 del GP di Monaco...
Pubblicita

Ti potrebbe interessare