Giordano: “La Juve Stabia troverà una grande vittoria”

Vito Giordano, ex DS della Juve Stabia, è intervenuto nel corso del programma “Juve Stabia Live Talk Show” che va in onda ogni giovedì dalle ore 21:00 sul canale 94 ddt e sui canali social ViViCentro.

Le dichiarazioni di Vito Giordano sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“La società ha fatto il suo dovere ma anche i tifosi vanno rispettati. Conosco la piazza, sono venuto a Castellammare nel 2005/2006 ed erano altri tempi. Oggi mi rendo conto che nel passato si veniva a giocare con la Juve Stabia ed era difficile, il pubblico era caloroso ma pretendeva. Costruivamo le squadre anche se non c’era nulla.

Io ho rivestito vari ruoli, sfiorando i playoff. A Castellammare basta poco per infiammare la voglia, la passione, l’entusiasmo, per cui la piazza vuole i risultati.

Bisogna avere un’unica direttiva, cioè – prosegue Giordano – i calciatori devono dare il massimo, aiutarsi tra loro e sentirsi squadra con tutte le parti. Invito i tifosi alla pazienza. Ci sarà una grande vittoria. Non per nulla ogni volta che vengo ospite, poi, la squadra fa bene in campo. Sono molto affezionato alle vespe. Vi auguro tanta fortuna.

L’allenatore non è contento dei risultati. C’è uno scontento, seppure lavorano tanto in settimana. Ci vuole furbizia e volontà agonistica. Il tecnico starà studiando per cambiare modulo e tattiche. La squadra non parte perché non c’è affinità.

Conosco Colucci, è un professionista. Troverà il giusto assetto. Santos non lo conosco se non in video o nelle partite. E’ pronto, tecnico, scattante. Sicuramente – conclude Giordano – darà, insieme a Pandolfi che pure è un ottimo giocatore, il suo contributo!”. 

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Lega Pro Girone C, torneo livellato verso l’alto o il basso? – La Bastonatura

Lega Pro Girone C, torneo livellato verso l'alto o il basso? - La Bastonatura