Risanamento del bacino idrogafico del fiume Sarno - GORI
Risanamento del bacino idrogafico del fiume Sarno - GORI

Risanamento del bacino idrografico del fiume Sarno – Gori

L’impegno per il risanamento del bacino idrografico del fiume Sarno è il tema che ha messo allo stesso tavolo, anche questa volta, realtà istituzionali e associative. Si è svolto a Scafati, presso il teatro San Francesco, il convegno organizzato dall’Unione Regionale dei Fori Campani e dal Rotary Club Scafati Angri Realvalle, alla presenza del Vicepresidente della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola, per discutere della salvaguardia del fiume Sarno e del rilancio dell’area sarnese.

In tale ottica prosegue anche l’impegno di Gori, illustrato dal Vicepresidente, Luigi Mennella.

L’azienda, infatti, è soggetto attuatore di 35 interventi strategici, finanziati per 160,4 milioni di euro dalla Regione Campania e per altri 26,2 milioni di euro dal Ministero per la Transizione Ecologica: un’ampia azione di potenziamento delle reti fognarie e del servizio depurativo che sta interessando tutto il territorio agro-nocerino sarnese.

Tanti, gli obiettivi per il risanamento del bacino idrografico del fiume Sarno da realizzare per il 2025, tra cui l’eliminazione di 78 scarichi in ambiente, l’allacciamento alla rete fognaria di oltre 70.000 abitanti e il collettamento a depurazione dei reflui di 350.000 abitanti.

Gori, in sinergia con la Regione Campania e l’Ente Idrico Campano, sta portando avanti un vasto piano di interventi con l’obiettivo di restituire ai cittadini il godimento del fiume Sarno che, insieme ai suoi affluenti, deve rappresentare una risorsa e non una criticità. Proseguono anche le nostre azioni di sostenibilità ambientale come “Un Click per il Sarno” ed “Energie per il Sarno”, che hanno lo scopo di ascoltare e coinvolgere la comunità, rendendola protagonista di azioni concrete per la salvaguardia del fiume” le parole del Vicepresidente di Gori, Luigi Mennella. Oltre l’impegno profuso dalle istituzioni sotto il profilo tecnico-operativo, è forte anche il richiamo alla condivisione. “Abbiamo un’idea che ci accompagna: preservare e raccontare la bellezza della Campania, di cui vogliamo faccia parte anche il fiume Sarno. E per questo sono fondamentali le sinergie. La battaglia per l’ambiente, infatti, si vince insieme, attraverso la partecipazione e la condivisione di virtuosi comportamenti collettivile conclusioni del Vicepresidente della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola.

Ascolta la WebRadio