18.2 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

sabato, Maggio 21, 2022

La guerra in Ucraina: Sirene d’allarme a Leopoli. Raid al confine polacco

Da leggere

La guerra in Ucraina: I russi bombardano vicino a Leopoli. Colpita la base al confine polacco che ospitò le manovre con la Nato

Le sirene suonano in piena notte anche in quell’ovest finora considerato relativamente al sicuro dall’avanzata della Russia.

Secondo il capo dell’amministrazione regionale Maxim Kozitsky, le truppe russe hanno lanciato numerosi attacchi aerei su un campo di addestramento militare fuori dalla città di Leopoli, vicino al confine con la Polonia

Maxim Kozitsky, lo ha specificato sulla sua pagina Facebook aggiungendo che sono stati lanciati otto missili che hanno colpito, nella prima mattinata di oggi, la base aerea di Ivano-Frankivsk (nella parte occidentale del Paese).

La notizia è stata confermata anche dal Kyiv Independent, citando il sindaco della città Ruslan Martsinkiv, spiegando che l’aeroporto è stato nel mirino degli attacchi russi per il secondo giorno di fila.

L’attacco su Yavoriv, a una ventina di chilometri dalla frontiera, arriva dopo che Mosca aveva avvertito di considerare “bersagli legittimi” i carichi di armi straniere per Kiev. A settembre vi si era svolta un’esercitazione con 2mila militari stranieri.

Con l’attacco su Yavoriv il conflitto si avvicina sempre più a Leopoli, la città dell’ovest, patrimonio dell’Unesco, dove sono state trasferite le ambasciate.

Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook! –  Cristina Adriana Botis / Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy