25.7 C
Castellammare di Stabia
giovedì, Agosto 18, 2022

Da Lunedì tornano i Temporali e la Grandine al Nord! Poi sarà Lucifero

Da Lunedì l’anticiclone africano Apocalisse4800 comincerà a indebolirsi, quanto meno al Settentrione dove l’atmosfera diventerà via via più instabile e ci saranno alcune occasioni per l’arrivo di fortissimi temporali. Sul resto d’Italia il tempo sarà in gran parte soleggiato. Mercoledì 27, calano le temperature, soprattutto al Centro-Nord ma poi, e non è uno scherzo, dopo soli due giorni di tregua, con Agosto arriva il caldo di Lucifero

Leggi anche:

Da Lunedì tornano i Temporali e la Grandine al Nord! Poi sarà Lucifero

C’è un colpo di scena. La breve tregua temporalesca e fresca di Martedì 26 Luglio sarà solo effimera, di una durata limitata a poche decine di ore e solo al Nord, mentre al Sud cambierà poco o nulla. Già nei giorni successivi le temperature si alzeranno e in prospettiva si vede solo il peggio…
A partire dall’inizio di Agosto potremmo assistere ad una nuova ennesima fiammata africana: sarà Lucifero a rendere l’Estate 2022 tra le più calde di sempre.

Ancora tanto caldo nelle prossime ore sul nostro Paese anche se l’arrivo di alcuni temporali saranno il segnale di qualche piccolo cambiamento.

Da parecchi giorni l’Italia è avvolta da un vasto e rovente promontorio anticiclonico di matrice africana al quale abbiamo dato il nome di Apocalisse4800.

Il 4800 sta ad indicare l’inusuale quota che ha raggiunto negli ultimi giorni lo zero termico, ovvero la quota alla quale si registrano temperature di 0°C nella libera atmosfera, mai così alta.

Ciò significa che pure sulle vette più alte d’Europa, come ad esempio su quella del Monte Bianco (alta 4809 metri) il ghiaccio si fonde; trattandosi della cima più elevata dell’arco alpino dunque, va da sé che tutte le Alpi sono a rischio di fusione dei ghiacci.

Qualcosa però comincia a non funzionare più correttamente all’interno della sua struttura ed ecco che deboli infiltrazioni d’aria più fresca in arrivo dal Nord Atlantico eleveranno il rischio di temporali soprattutto nelle ore pomeridiane e serali.

Dopo una prima parte del giorno che trascorrerà sotto il segno del bel tempo e delle temperature già piuttosto alte, il contrasto tra la forte calura (ancora 37-38°C attesi in Pianura Padana) e la prevista aria più fresca in arrivo, innescherà la formazione di focali temporaleschi a carico principalmente dell’area alpina.

allerta meteoSegnaliamo inoltre che i temporali potranno anche risultare di forte intensità e dunque accompagnati da improvvise ed intense raffiche di vento, forti rovesci e locali grandinate.
Verso sera alcuni temporali potranno poi spostarsi verso le adiacenti aree pianeggianti in particolare tra quelle piemontesi e lombarde per poi spostasi in direzione del Triveneto nel corso della notte.

Poche invece saranno le novità sul resto del Paese dove il motore di Apocalisse4800 continuerà a girare senza particolari disturbi dispensando condizioni meteo decisamente più stabili e ovviamente in un contesto climatico sempre caldissimo.

Vivi Radio

Ultime Notizie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Da leggere

Cambia Impostazioni della Privacy