Mondragone: detenzione di sostanze, agli arresti due soggetti
FOTO D'ARCHIVIO

Oltre 8 kg di stupefacenti rinvenuti durante controlli dei Carabinieri

I controlli antidroga al villaggio Santa Rosalia dei Carabinieri di Palermo hanno portato al sequestro di oltre 8 chili di stupefacenti.

Esito positivo per un altro controllo antidroga dei Carabinieri di Palermo: nella serata di mercoledì, i militari della compagnia di Piazza Verdi hanno rinvenuto più di 8 chili di sostanza stupefacente di vario tipo, all’interno di un appartamento disabitato nella zona del villaggio Santa Rosalia.

Determinante l’apporto del cane Nadia, in forza al Nucleo Cinofili Carabinieri di Palermo, che con il suo fiuto ha scovato la sostanza occultata in camera da letto: nello specifico, 8 chili di hashish, 10 grammi di cocaina e 17 grammi di marijuana, il tutto sequestrato a carico di ignoti. Il quantitativo di sostanza ed il ritrovamento di materiale per il confezionamento integrerebbero il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I controlli antidroga al villaggio Santa Rosalia dei Carabinieri di Palermo hanno portato al sequestro di oltre 8 chili di stupefacenti.

Oltre alla droga, sono state rinvenute e sequestrate circa 50 cartucce calibro 38.

La sostanza stupefacente, che verrà campionata ed analizzata dal competente laboratorio del Comando Provinciale Carabinieri di Palermo, avrebbe fruttato più di 80.000 euro una volta immessa sul mercato al dettaglio.

Nei giorni scorsi, da analoghi controlli nella provincia sono scaturiti due arresti per lo stesso reato: uno ad Altofonte, dove sono state trovate circa 400 piante di cannabis nell’abitazione di un incensurato, e uno a Piana degli Albanesi, per il sequestro di dieci chili di marijuana a carico di un quarantasettenne del luogo.

Adduso Sebastiano