Emergenza sangue al Cardarelli, risponde l’Aeronautica Militare
Emergenza sangue al Cardarelli, risponde l’Aeronautica Militare

Emergenza sangue al Cardarelli, risponde l’Aeronautica Militare

Emergenza sangue: l’Aeronautica Militare ha risposto, giovedì 11 febbraio, all’appello dell’Ospedale Cardarelli di Napoli.

Emergenza sangue al Cardarelli, risponde l’Aeronautica Militare

NAPOLI: giovedì 11 febbraio una rappresentanza del personale dell’Aeroporto Militare Capodichino “Ugo Niutta” ha effettuato una donazione di sangue presso l’Ospedale Cardarelli accogliendo la richiesta del dottor Michele Vacca, direttore del Servizio Trasfusionale dell’Ospedale.

I volontari del Comando Aeroporto Partenopeo sono stati accolti dal personale del Centro Trasfusionale con cordialità e professionalità e, nel rispetto della normativa anti Covid-19, le operazioni di prelievo si sono svolte in tempi ristretti.

Il dottor Vacca ha dichiarato che: “ogni giorno al Cardarelli, il più grande complesso ospedaliero del Mezzogiorno, ci sono più di cento persone che necessitano di una trasfusione causa interventi chirurgici o per altre patologie” inoltre ha poi rassicurato i volontari che: “i percorsi utilizzati per i donatori di sangue sono sicuri e privi di qualsiasi contatto con i pazienti”.

Il Comandante l’Aeroporto di Capodichino, Colonnello Vittorio Vicari, ha sottolineato come “la donazione rappresenti un atto di altruismo e solidarietà che talvolta può salvare una vita. Ho confermato il massimo supporto all’iniziativa – aggiunge il Comandante Vicari – dando seguito al desiderio di solidarietà del personale, perfettamente in linea con i compiti istituzionali della Forza Armata incessantemente al servizio del Paese e della collettività”.

Lorenza Sabatino

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.        

Alcuni altri articoli di cronaca campana presenti nei nostri archivi:

Ascolta la WebRadio