Detenzione animali; sequestrata una struttura in pessime condizioni

L’operazione congiunta tra militari e Asl ha permesso la scoperta di una struttura di detenzione animali con problemi igienico-sanitari

È stato scoperto a Mondragone un complesso di detenzione per animali da compagnia che presentava condizioni igieniche precarie ed una grave carenza di cura e di pulizia, impedendo agli animali presenti di crescere in modo per lo meno decente e all’interno di uno spazio accogliente

L’operazione

I Carabinieri forestali delle stazioni di Castel Volturno e Sessa Aurunca, unite al personale Asl settore randagismo di Caserta, hanno effettuato un controllo presso un immobile appartenente all’associazione protezione animali che assicurava il rispetto delle normative ambientali e sanitarie per la detenzione di animali da compagnia; il complesso si estende per circa 800 mq e presenta diversi spazi esterni circondati da recinzioni metalliche

All’interno della struttura sono stati rinvenuti diversi rifiuti speciali, materiali di scarto e contenitori alimentari di cui molti in plastica; nonostante ciò, le condizioni di salute degli animali trovati nella struttura sono abbastanza buone, ma lo stato igienico del luogo è fortemente carente, tanto che le autorità hanno posto sotto sequestro l’intera proprietà e hanno dato il via alle operazioni di cura e pulizia del luogo e degli animali che lo abitano, bloccando momentaneamente l’introduzione di nuovi animali. L’associazione proprietaria dell’immobile è stata citata per detenzione di animali in pessime condizioni igienico-sanitarie e per abbandono e/o deposito di rifiuti speciali

Un duro colpo all’umanità

Qualsiasi persona avrebbe difficoltà a vivere in condizioni precarie e molto spesso molti soggetti sono abbandonati a loro stessi e privati dell’aiuto assicurato dagli organi competenti che ne dovrebbero garantire la sopravvivenza; il concetto è ugualmente applicabile agli animali, i quali pur avendo meno bisogni rispetto agli esseri umani, sono spesso costretti in ambienti per nulla accoglienti e inadatti alla crescita di una creatura che chiede soltanto cibo, acqua e un po’ d’amore e che ricambia con qualcosa che vale molto di più dei viveri che gli vengono dati

Detenzione animali; sequestrata una struttura in pessime condizioni/Antonio Cascone/redazionecampania

Commenta

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Stabiaequa Half Marathon edizione n.10, “21.097 km di emozioni pure”

E' iniziato il conto alla rovescia per la decima edizione della Stabiaequa Half Marathon, 21 km di grandi emozioni. Sport, amicizia, bellezze paesaggistiche, cultura...
[do_widget "HTML personalizzato"]