Chiuso il Mercato di Savorito a Castellammare di Stabia per Proteste e Sgomberi

LEGGI ANCHE

# Riassunto/Sottotitolo

Il commissario di Castellammare di Stabia ha sospeso il mercato rionale di Savorito a causa delle proteste legate agli sgomberi in corso nel rione.

Castellammare di Stabia: Chiusura del Mercato Rionale a Savorito a Causa degli Sgomberi

Il commissario ha ordinato la sospensione del mercato rionale a Savorito a Castellammare di Stabia in risposta al caos generato dagli sgomberi in corso. La decisione è stata presa a seguito delle proteste delle nove famiglie coinvolte negli sfratti, avvenuti nel rione Savorito.

L’ordinanza ufficiale, firmata dal commissario Raffaele Cannizzaro, recita: “A causa degli sgomberi in atto presso il rione Savorito, si rende necessaria, per motivi di ordine pubblico, la sospensione delle attività mercatali presso il rione Savorito per il giorno giovedì 23 maggio 2024”. Questo provvedimento è stato adottato per garantire la sicurezza e l’ordine pubblico durante le operazioni di sgombero.

Le famiglie sfrattate hanno continuato a manifestare contro gli sgomberi, complicando ulteriormente la situazione. Le operazioni di sgombero stanno procedendo presso i locali dell’ex scuola comunale, dove le famiglie avevano trovato rifugio.

Questa decisione ha avuto un impatto significativo sulla comunità locale, in quanto il mercato rionale rappresenta un importante punto di riferimento per i residenti di Savorito. La sospensione delle attività mercatali non solo influisce sugli abitanti che vi si recano per gli acquisti quotidiani, ma anche sui venditori che basano la loro economia su queste attività.

Le proteste delle famiglie sono scaturite da un sentimento di ingiustizia e di abbandono da parte delle autorità. Molti abitanti di Castellammare di Stabia hanno espresso solidarietà verso le famiglie sgomberate, criticando la gestione dell’emergenza abitativa e chiedendo soluzioni più umane e tempestive.

La chiusura del mercato ha anche sollevato interrogativi su come verranno gestite le future emergenze abitative nella città. È essenziale che le autorità locali lavorino per trovare soluzioni sostenibili e a lungo termine, evitando situazioni di emergenza che possono portare a tensioni sociali e disordini pubblici.

In conclusione, la chiusura del mercato rionale a Savorito è una misura temporanea resa necessaria per motivi di sicurezza, ma pone in evidenza la necessità di una gestione più efficace delle emergenze abitative e di politiche che possano prevenire simili crisi in futuro. La speranza è che questa situazione possa essere risolta rapidamente, riportando la calma e la normalità nel rione Savorito.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Minorenne in Coma Etilico a Napoli: Salvato dal 118 nel Centro Storico

Un ragazzo di 16 anni è stato salvato dal 118 dopo essere stato trovato in coma etilico nel centro storico di Napoli.
Pubblicita

Ti potrebbe interessare