5 interdittive a Napoli per società operanti nei servizi funebri

Da inizio anno sono 25 le interdittive per società operanti nei servizi funebri, adottate dal prefetto nell'attività di prevenzione antimafia. #funerali #napoli #servizi #funebri #3settembre

Da inizio anno sono 25 le interdittive per società operanti nei servizi funebri, adottate dal prefetto nell’attività di prevenzione antimafia #funerali #napoli #servizi #funebri #3settembre

5 interdittive a Napoli per società operanti nei servizi funebri

All’attività di prevenzione antimafia nell’area metropolitana di Napoli si aggiungono altri 5 provvedimenti interdittivi adottati dal prefetto Claudio Palomba sulla base degli accertamenti condotti dall’Arma dei Carabinieri e dell’attività del “Gruppo Ispettivo Antimafia” della prefettura.

Sono stati emessi nei confronti di altrettante società e agenzie di Pomigliano d’Arco e Casalnuovo, operanti nel settore dei servizi funebri.

Obiettivo principale, tutelare l’economia legale del territorio.

Secondo il prefetto Claudio Palomba, che ha firmato il provvedimento ostativo nei confronti delle ditte :

  • Trasporti Funebri Gruppo Foria s.r.l.,
  • Trasporti Funebri Foria Concetta s.r.l.s., 
  • Agenzia Funebre Padre Pio
  • Agenzia Caronte s.r.l.. ,

le stesse oggetto del provvedimento successivamente certificato dall’ufficio Antimafia della prefettura, sarebbero state condizionate dal clan Foria di Pomigliano.

Salgono a 25 i provvedimenti adottati da inizio anno destinati ad altrettante società direttamente o indirettamente condizionate dalla criminalità organizzata.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


ULTIME NOTIZIE