27.4 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

lunedì, Agosto 15, 2022

Lite accesa fra conviventi, interviene vicino con la pistola

Da leggere

CORIGLIANO CALABRO (CS): Lite accesa fra conviventi. Denunciato un senegalese di 26anni e un 41enne italiano per minaccia aggravata.

Lite accesa fra conviventi, interviene vicino con la pistola: denunciati dai Carabinieri.

CORIGLIANO CALABRO (CS): Lite accesa fra conviventi – I Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Castrovillari un senegalese di 26anni per minaccia aggravata e percosse, nonché un 41enne italiano per minaccia aggravata, a termine di un complesso intervento di polizia giudiziaria.

I fatti raccontano che nella mattinata i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Corigliano Calabro, con il supporto di quelli della Stazione di Corigliano Scalo intervenissero presso l’abitazione di una donna, sita nello scalo coriglianese, per un’accesa lite in corso con il suo compagno senegalese. Intervenuti sul posto i militari riportavano la calma fra le parti e ricostruivano che il vicino di casa della coppia, sentite le urla della donna, era intervenuto in suo aiuto con una pistola, per far allontanare il senegalese. Quest’ultimo, a sua volta, aveva usato un coltello da cucina per minacciare l’uomo intervenuto, creandosi una situazione molto pericolosa, che sarebbe potuta degenerare da un momento all’altro e avrebbe potuto portare a conseguenze ben più serie. Sulla base di quanto accertato, i militari effettuavano delle perquisizioni domiciliari nei due appartamenti, rinvenendo nella disponibilità del senegalese il coltello usato per minacciare il 41enne italiano, mentre nell’appartamento di quest’ultimo, trovavano una pistola a salve con tappo rosso e relativo munizionamento, quella utilizzata contro l’extracomunitario. Entrambi le armi usate come oggetto di offesa venivano sottoposte a sequestro penale. In caserma, inoltre, la donna denunciava il senegalese per percosse, quelle subite durante l’acceso litigio, scaturito per futili motivi e lo stesso veniva ammonito dai Carabinieri a lasciare la casa dove conviveva con la ex compagna.

Redazione / Cristina Adriana Botis

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. È possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo e delle eventuali fonti in esso citate.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy