Operazione Antimafia a Napoli: 31 Arresti per Traffico di Stupefacenti

Polizia e Carabinieri eseguono arresti a Napoli. Indagati legati al cartello criminale. Misura cautelare in attesa di giudizio.

LEGGI ANCHE

Nell’ambito di un’ampia operazione antimafia, le forze dell’ordine hanno arrestato 31 individui a Napoli. Questi arresti sono il risultato di un’indagine durata anni.

La Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri, con la collaborazione dei poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Napoli., delle Sezioni Investigative del Servizio Centrale Operativo (S.I.S.C.O.), dei Commissariati di P.S. “Ponticelli” e “Poggioreale,” e dei militari dei Nuclei Investigativi dei Carabinieri di Napoli e Torre Annunziata, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare.

Questo provvedimento è stato emesso dal G.I.P. del Tribunale di Napoli, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 31 destinatari ritenuti gravemente indiziati di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti e detenzione illecita, con l’aggravante del legame con il cartello criminale camorristico De Luca – Bossa – Casella – Minichini – Rinaldi – Reale.

Questa operazione è il risultato di un’ampia attività di indagine coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, iniziata nell’aprile 2016 dopo un sequestro di stupefacenti e manoscritti in una delle abitazioni gestite dal gruppo criminale. Nel tempo, l’indagine ha raccolto importanti prove sull’associazione in questione.

Un secondo segmento di attività, avviato nel settembre 2020, ha documentato l’attuale permanenza del clan e delle relative attività illecite, in particolare, atti intimidatori nei confronti di cittadini del quartiere Ponticelli. Questi cittadini erano soggetti a richieste di denaro in cambio del mantenimento o dell’ottenimento di alloggi popolari.

L’operazione è il seguito di un’azione precedente del 28 novembre 2022, durante la quale sono stati indagati 66 destinatari gravemente indiziati di associazione di tipo mafioso, estorsione e detenzione di armi. Anche in quella prima tranche, gli indagati erano legati al cartello criminale De Luca – Bossa – Casella – Minichini – Rinaldi – Reale.

È importante sottolineare che il provvedimento di custodia cautelare è una misura disposta in sede di indagini preliminari e le persone coinvolte sono presunte innocenti fino a sentenza definitiva. Questo garantisce il rispetto del principio di presunzione di innocenza.

ACCADDE OGGI 4 Dicembre: Santi, ricorrenze e cenni storici

ACCADDE OGGI 4 Dicembre, Scoprite l'almanacco di oggi: santi, compleanni, eventi storici e fatti curiosi che hanno segnato questa data
Pubblicita

Ti potrebbe interessare