Verso il derby di Milano: Inter e Milan a confronto

Verso il derby di Milano: Inter e Milan a confronto tra pausa nazionali e Coronavirus Inter e Milan devono raccogliere i pezzi che queste due settimane di stop gli hanno riservato

Verso il derby di Milano: Inter e Milan a confronto

Dal rientro last minute dei sudamericani dalla pausa nazionali, al coronavirus che ferma sei nerazzurri e due rossoneri. Il ritorno di Ibrahimovic e il primato in classifica per il Milan, l’emergenza focolaio rientrata e l’ottima prestazione dei nazionali dell’Inter, lasciano presagire un derby decisivo per il campionato delle due fazioni.

A due giorni dall’attesissimo “derby della Madonnina“, Inter e Milan devono raccogliere i pezzi che queste due settimane di stop gli hanno riservato: l’Inter perde metà della sua difesa titolare causa Covid-19, mentre il Milan riabbraccia il suo fenomeno svedese, guarito dopo quasi un mese di assenza; i nerazzurri riaccolgono i nazionali sudamericani solo in giornata, tra fuso orario e pochi allenamenti; mentre i rossoneri si godono il primato in classifica e l’intero (quasi) gruppo squadra a disposizione.

Inter

Sul fronte Inter pesano le assenze, causa Covid, di giocatori come Skriniar, Bastoni, Gagliardini e Nainggolan, tutti possibili titolari e che, invece, costringeranno Antonio Conte a rimodellare la squadra. Oltre a una difesa falcidiata dal virus, per l’Inter resta il problema dei nazionali sudamericani: Lautaro Martinez, Sanchez e Vidal. Nomi non da poco, insomma, che rischiano di arrivare alla grande sfida di Sabato acciaccati da migliaia di km di viaggio e con solo un giorno di allenamento con il resto del team. Ci sarà parecchio da lavorare, quindi, per l’allentatore nerazzurro, soprattutto con un Milan così in forma
probabile formazione(3-5-2):Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Kolarov; Hakimi, Brozovic, Vidal, Barella, Perisic; Lautaro, Lukaku.

Milan

Sul fronte Milan, invece, la pausa nazionali ha sorriso alla squadra allenata da Pioli. Durante le due settimane di stop, infatti, Zlatan Ibrahimovic è risultato guarito dal Coronavirus ed è quindi a disposizione per il Derby. Mentre restano due i giocatori indisponibili causa Covid-19: Duarte e Gabbia. Il Milan si presenta al Derby di Sabato (17 ottobre, ore 18) prima in classifica, assieme all’Atalanta, a punteggio pieno e con zero gol subiti, oltre a una forma invidiabile; in più, un Ibrahimovic che segna sempre al Meazza, quando è ospite dell’Inter (5 gol in 4 partite con la maglia del Milan).
probabile formazione(4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Bennacer, Kessiè;Saelemaekers, Calhanoglu, Leao; Ibrahimovic.

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. È possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo e delle eventuali fonti in esso citate.

 

 

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Calcio, Mondiali 2022: Belgio-Marocco 0-2. Pagelle e Highlights

Calcio, Mondiali 2022, Belgio-Marocco 0-2: uno spento Belgio travolto dal Marocco che così sale a quattro punti nel girone F. #Calcio #Mondiali2022 #Belgio #Marocco #gironeF #Pagelle #Highlights

Nubifragio a Ischia, aggiornamento: purtroppo cominciano a contarsi i morti

Nubifragio a Ischia, aggiornamento: Vigili del fuoco al lavoro per soccorrere la popolazione. #Ischia #nubifragio #vigilidelfuoco