33.8 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

sabato, Luglio 2, 2022

Sorrento, via l’incubo Covid. E mercoledì si torna in campo col Picerno

Da leggere

Il Sorrento Calcio torna a rivedere la luce. Dopo un lungo periodo di stop dovuto alle positività riscontrate nello staff e nella rosa del club costiero, i rossoneri sono tornati finalmente ad allenarsi. Sul manto erboso dello Stadio Italia si è rivista così la squadra al completo dopo diverse settimane di sosta forzata.

I ragazzi di mister Fusco sono ora chiamati a rialzare la testa dopo questo periodo difficile. Dare una svolta ad una stagione iniziata bene, ma peggiorata decisamente nel corso delle settimane, è d’obbligo. Tuttavia non si tratta di un’impresa semplice. Il Sorrento sarà chiamato a recuperare ben cinque partite, tutte rinviate in questo periodo di fermo per il gruppo squadra. Certamente poi la condizione fisica dei giocatori rossoneri non sarà al top dopo alcune settimane di quarantena.

In ogni caso si riprenderà senza alcun indugio. Il cammino del Sorrento ripartirà proprio lì dove si era bruscamente interrotto. Già domani, infatti, nonostante le poche sedute di preparazione che la squadra è riuscita a completare, i costieri affronteranno alle 14:30 l’AZ Picerno nel recupero della dodicesima giornata di campionato. Il teatro della contesa sarà inedito, si giocherà allo stadio “Pierino Lordi” di San Gregorio Magno (SA).

Le dichiarazioni

Ph-Sorrento-Roberto-Masullo

A commentare la ripresa dei giochi è il terzino costiero Roberto Masullo: “E’ stato bello ritrovarsi. Rimanere a casa in isolamento non è stato facile. Ci stiamo allenando e pian piano recuperiamo la condizione. Ovviamente non siamo al 100% ma quando si scenderà in campo saremo tutti presi dall’impegno dando tutto”. Affrontare una delle prime della classe rappresenta un test di indubbia difficoltà: “Il Picerno è una squadra che in rosa vanta alcuni nomi importanti e che punta sicuramente alla promozione. Deve essere un ulteriore stimolo per noi per fare bene. Loro sono reduci da un pareggio e vorranno ritrovare il successo ma noi dobbiamo vendere cara la pelle. Hanno qualità in ogni reparto, con calciatori anche di categoria superiore. Sono allenati da un ottimo tecnico e hanno una buona organizzazione tattica. Dovremo fare la nostra partita: se riusciamo a fare ciò che abbiamo provato in allenamento potremmo metterli in difficoltà”.

Photo Credits: Carmine Galano – Ufficio Stampa Sorrento 1945

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy