24.6 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

giovedì, Maggio 26, 2022

Real Forio addio Eccellenza! Il Sant’Antonio Abate festeggia la salvezza

Da leggere

ECCELLENZA-PLAY-OUT: Il Sant’Antonio Abate fallisce un rigore al 94′ ,ma Montuori nei supplementari condanna il Real Forio

Simone Vicidomini– E’ un incubo divenuto realtà. Al “Calise” a festeggiare la salvezza è il Sant’Antonio Abate e non il Real Forio. Un gol di Montuori nel primo tempo supplementare condanna i foriani alla retrocessione in Promozione. Gli abatesi avevano fallito anche un calcio di rigore al 94′, ma da quel momento i biancoverdi hanno perso la testa: espulsi in rapida successione Iacono e i neo entrati Roghi e Di Spigna per proteste. Con undici contro otto, gli ospiti sono passati in vantaggio ma non l’hanno chiusa, rischiando di farsi recuperare in extremis dal Real Forio.

I padroni di casa hanno protestato per la mancata concessione di un penalty nella seconda parte dell’over time, poi fino alla fine gli abatesi con esperienza e furbizia sono riusciti a portare in porto una vittoria che ha il sapore di una vera impresa.

Il Real Forio ottiene il peggio risultato degli ultimi otto anni, quando ripartì dall’Eccellenza, un epilogo che nessuno avrebbe voluto nemmeno immaginare ma si sa che il calcio riserva di queste brutte sorprese. Il Real Forio è stato protagonista di una stagione negativa, con troppi bassi e pochi alti, con una gestione tecnica spesso messa in discussione ma non dalla società che è sempre andata avanti per la propria strada, portando il budget al livello di squadre che hanno chiuso nella parte sinistra della classifica.

Se il S.Antonio Abate ieri pomeriggio, davanti a oltre 500 spettatori, ha festeggiato la salvezza sull’isola, gran parte del merito è dei calciatori foriani che oltre gli errori tecnici ,si sono resi protagonisti di atteggiamenti che non fanno gli interessi dei colori biancoverdi.

Partendo dall’espulsione di Iacono per doppia ammonizione, ma i rossi inflitti a Roghi e Di Spigna gridano ancora vendetta. Il campo ha detto che il Real Forio benone nella prima frazione, poi nella ripresa è venuta fuori la squadra di Criscuolo che ha avanzato il baricentro e ci ha creduto anche quando con Rizzo a tempo scaduto ha sbagliato il calcio di rigore colpendo il palo, che poteva valere la salvezza.

GLI SCHIERAMENTI- Flavio Leo conferma la formazione di campionato. D’Errico tra i pali, Mangiapia e Iacono centrali, con Sirabella e Accurso. Saurino play con Granato e Capone al suo fianco. In attacco Jelicanin con Moccia a destra e Castaldi a sinistra. Il Sant’Antonio Abate risponde con Alcolino in porta, Della Femina e Cavallini centrali; terzini Vitale e Montuori. A centrocampo Valerio Sorriso con Marigliano e Di Ruocco F. In avanti Granato con Tansella e Rizzo.

LA PARTITA- Criscuolo perde Vitale per infortunio dopo due minuti. Al suo posto entra Esposito. Dopo un avvio abbastanza nervoso da una parte e dall’altra, con falli e ostruzionismi, al 17′ si regista la prima occasione: conclusione in drop dai sedici metri ma pallone che sorvola la traversa. Al 20′ cross dalla destra di Moccia ma il colpo di testa di Jelicanin all’altezza del primo palo è impreciso.

Alla mezz’ora Real Forio vicino al gol. Ancora Moccia dalla destra fa impazzire il suo avversario, pallone messo in area che vede i centrali difensivi abatesi in ritardo, arriva lo smarcatissimo Castaldi che però da due passi di testa manda clamorosamente sul fondo. Al 34′ iniziativa di Rizzo che arriva al limite dell’area ma al momento della conclusione scivola e la soluzione risulta altissima. Il Sant’Antonio Abate cerca di venire in avanti mal il Real Forio di rimessa punge.

Al 35′ Castaldi dalla trequarti destra si inventa un gran destro a giro che supera Alcolino e bacia il palo lontano. Al 42′ Sorriso dalla distanza ci prova ma la conclusione è centrale. Nella ripresa, al 6′ cross basso dalla destra di Sorriso, Tanzillo calcia a botta sicura da ottima posizione ma Mangiapia riesce a respingere col corpo. Al 9′ ripartenza di Accurso sulla sinistra, cross deviato da Cavallini: Moccia controlla e calcia e provvidenziale è la deviazione di Esposito che manda il pallone in angolo.

Al 18′ occasionissima per il Sant’Antonio Abate: Sorriso si destreggia bene al limite dell’area, imbucata a favore di Granato che, tutto solo davanti a D’Errico piazza il diagonale che esce di pochi centimetri. Al 23′ punizione dalla sinistra di Sorriso, pallone lungo per Cavallini la cui deviazione però risulta imprecisa.

Leo inserisce Arezzo al posto di Castaldi, Criscuolo richiama Granato per Buscè. Iniziativa di Granato al 34′ che risulta troppo larga. Roghi prende il posto di Moccia e si sistema centralmente. Leo sposta Arezzo sulla destra. Cirelli va sull’altra fascia. Annunziata prende il posto dell’infortunato Granato. Al 43′ angolo dalla destra di Di Ruocco, D’Errico esce male: Della Femina carica il sinistro e pallone che sibila non lontano dall’incrocio dei pali.

Al 49′ rigore per il Sant’Antonio Abate: Iacono tocca il pallone in area con un braccio in seguito ad un traversone in area e l’arbitro assegna il rigore, espellendo il difensore. Rosso anche per Roghi, autore di reiterate proteste. Sul dischetto Rizzo che spiazza D’Errico ma la palla colpisce il palo. Si va ai supplementari con il Real Forio con due uomini in meno.

OVER TIME- Al 3′ Rizzo lavora un gran pallone sulla linea di fondo, mette basso al centro ma lo stesso non viene respinto da nessuno: arriva di gran carriera Montuori che con un missile terra-area insacca all’incrocio dei pali. Fuori Saurino entra Di Spigna, che al 9′ si fa espellere per proteste: dal 10′ pts Real Forio in otto contro unidici. Il primo tempo supplementare termina senza ulteriori sussulti, con gli ospiti che fanno girare palla avendo ampi spazi a disposizione.

All’8 del sts, palla in area di Capone, Arezzo conclude e ci sono le proteste foriane per un presunto tocco con un braccio di un difensore ospite. Al 9′ Santarpia solo in area si allunga troppo il pallone facendosi ribattere il tiro da D’Errico che poi si supera su Rizzo che non chiude la partita.

Rizzo si fa espellere: si prosegue otto contro dieci, Forcing disperato del Real Forio, i minuti passano ma il Sant’Antonio Abate amministra e festeggia.

REAL FORIO 0

S.ANTONIO ABATE 1

REAL FORIO:D’Errico,Mangiapia,Capone,Accurso,Sirabella,Castaldi(31’st Arezzo),Iacono,Saurino(4′ pts Di Spigna), Granato (43’st Annunziata), Moccia(37′ st Roghi), Jelicanin (25′ st Cirelli). ( In panchina Quiriti, Lubrano,Fiorentino,Cantelli). All. Leo.

S.ANTONIO ABATE: Alcolino, Vitale (5′ st Esposito C. 10′ pts Cascone), Montuori, Della Femina, Cavallini, Marigliano (1′ sts Di Ruocco A.), Di Ruocco F, Sorriso. V, Granato R (31′ st Buscè), Rizzo, Tansella (47′ st Santarpia). (In panchina Cimmino, Alfano, Ligatti, Lombardo) All. Criscuolo.

ARBITRO: Iliano di Napoli (Ass. Federico di Agropoli e Vinciprova di Napoli)

MARCATORI: 3′ p.t.s. Montuori. NOTE: angoli 6-4 per il Real Forio. Ammoniti: Alcolino,Mangiapia, Iacono, D’Errico,Granato M, Marigliano, Di Ruocco, Moccia, Annunziata, Buscè. Espulsi: al 49′ st Iacono per doppia ammonizione, al 50 st Roghi per proteste, al 5′ pts Leo, al 9′ pts Di Spigna per proteste, al 3′ sts Moccia dalla panchina, al 12′ sts Rizzo per condotta violenta. Durata: p.t 47′. s.t 56′. Spettatori 500 circa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy