Eccellenza 11^giornata-Il punto sul girone B: la Puteolana vola
Eccellenza 11^giornata-Il punto sul girone B: la Puteolana vola

Eccellenza 11^giornata-Il punto sul girone B: la Puteolana vola

Il Napoli United frena la Frattese. L’Ercolanese sogna in grande. Ischia sarà un dicembre di fuoco

Simone Vicidomini– Il campionato dell’Eccellenza del girone B, continua a regalare emozioni ma allo stesso tempo sorprese. Nell’undicesima giornata giocata la Puteolana continua a volare in testa alla classifica. I flegrei hanno battuto di misura l’Albanova al “Conte” grazie ad un gol di Evacuo nella ripresa.

Il big match di giornata tra Frattese e Napoli United termina a reti bianche. Per i nerostellati è un punto d’oro contro la formazione guidata da Maradona junior; infatti i leoni verdi hanno da mordersi soltanto le mani, visto che hanno avuto prima l’occasione di sbloccare il match con il calcio di rigore di Schinnea parato da De Lucia, un palo di Navarrete, una traversa di Pelliccia e alcuni ottimi interventi dello stesso portiere nerostellato che ha salvato i suoi da una beffa pesante.

Un pareggio che frena la corsa della squadra di Floro Flores per il primato che ora dista quattro punti. Il Napoli United consolida al momento il terzo posto in classifica. Tutto facile per l’Ercolanese che asfalta la Nuova Napoli Nord (fanalino di coda del girone con 0 punti) con un 5-0, trascinato da Orefice che mette a segno una tripletta (la prima in stagione) oltre ai gol di Basso e Petrosino, che consente al team di mister Perrella di salire a quota 18 punti in classifica in piena zona play-off al pari dell’Ischia e dell’Albanova. I granata dopo un avvio di stagione turbolente sembrano aver trovato la giusta quadratura ed ora sognano in grande per un posto nei play-off.

Nel sabato pomeriggio il Savoia vince espugnando il “Papa” di Cardito (casa del Mondragone) 2-0, grazie ad Esposito. I biancoscudati continuano a scalare la classifica, dove mercoledì 1 dicembre recupereranno la partita contro l’Ischia.

Gli isolani di Iervolino, infatti sono attesi da un mese di dicembre di fuoco con tanti impegni ravvicinati, sei partite prima della sosta natalizia, tra recuperi e la gara di ritorno di coppa Italia.

Andando con ordine come già detto poc’anzi, l’Ischia dopo la gara di mercoledì contro il Savoia che in primis sarà un derby molto sentito tra le due tifoserie, ma sarà anche una partita contro una diretta concorrente per i play-off. Sabato 4, altro scontro al vertice a Mugnano in casa del Napoli United, poi l’8 dicembre ci sarà il recupero nel derby contro il Barano. Successivamente al “Mazzella” arriverà l’Albanova, poi la Maddalonese per la gara di ritorno dei quarti di finale fino all’ultima partita contro il Napoli Nord (1^ di ritorno) che chiuderà questo ciclo di partite.

A metà classifica ritorna a vincere la Maddalonese trascinata da bomber Fava (tripletta) che vince 5-0 al “Cappuccini” contro il Sant’Antonio Abate. Gli abatesi c’è da dire che hanno conquistato appena nove punti dopo undici giornate, vincendo tra le mura amiche soltanto con Real Forio, Barano e Napoli Nord.

Nella zona bassa della classifica al ridosso dei play-off, ancora un rinvio per la Neapolis contro il Real Forio (ricordiamo che sono state rinviate tutte le gare delle squadre isolane compreso i settori giovanili per allerta meteo). Il team di Peccerella dovrà quindi recuperare due partite: quella contro il Savoia, rinviata per covid e poi quella contro i foriani.