Napoli-Antalyaspor 3-2

Napoli-Antalyaspor 

Il Napoli di Luciano Spalletti torna in campo dopo quasi un mese per la tournée in Turchia già preannunciata negli scorsi mesi. Gli azzuffi affrontano l’Antalyaspor, squadra militante in Turchia in Super Lig.

Spalletti schiera in campo in un insolito 4-2-3-1: Meret, Zanoli, Di Lorenzo (C), Ostigard, Mario Rui, Elmas, Lobotka, Raspadori, Politano, Osimhen, Kvaratskhelia

Napoli Antalyaspor
Fonte: Instagram SSC Napoli

Primo tempo Napoli-Antalyaspor 2-0

All’ottavo minuto del primo tempo è il Napoli ad aprire le danze, Raspadori ruba palla al limite dell’area di rigore e si ritrova a tu per tu col portiere che non può nulla sul tiro dell’attaccante del azzurro che trova l’incrocio alto del secondo palo ed è 1-0.

Al quattordicesimo minuto Osimhen appoggia a Raspadori, che si traveste da assistman, passa il pallone da una parte all’altra dell’area di rigore a Politano che calcia di sinistro sul primo palo e trafigge l’estremo difensore che non è proprio perfetto ed è 2-0.

Al diciassettesimo primo squillo dell’Antalyaspor che da calcio d’angolo sfiora il gol con Luis Adriano, volto noto in serie A dove militava al Milan, ma Ostigard sventa in angolo.

Il Napoli sfiora il 3-0 con Raspadori che al trentesimo, da una respinta proveniente dall’aria di rigore, calcia al volo e colpisce il palo interno e la palla torna in campo.

Altro rischio per gli azzurri, in contropiede Vural viene servito tutto solo in area, calcia al volo e la palla finisce di poco a lato.

Giacomo Raspadori napoli-antalyaspor
Fonte: Instagram SSC Napoli

Secondo tempo Napoli-Antalyaspor 3-2

7 cambi su 11 ad inizio secondo temp, i partenopei effettuano il primo squillo con un Raspadori, particolarmente inspirato, che pesca Ndombele al limite dell’area che prova la conclusione respinta dall’estremo difensore.

Al cinquantaquattresimo Luiz Adriano riparte in contropiede e trova in area Mehmedi che punisce un Napoli troppo scoperto ed è 2-1.

Gli azzurri subito rispondono, ancora un errore in uscita per i turchi, Ndombele recupera palla e imbuca Raspadori tutto solo che fa 3-1 e firma la doppietta personale.

Al settantaseiesimo Simeone dal limite dell’aria si rende pericoloso e calcia verso la porta ma colpisce in pieno il secondo legno della partita per i partenopei.

L’Antalyaspor all’ottantacinquesimo riaccorcia le distanze, Zerbin fa fallo al limite dell’area e Ozmert trasforma calciando sul secondo palo cogliendo di sorpresa Marfella ed è 3-2.

I 4 minuti di recupero non offrono ulteriori emozioni, gli azzurri vincono la prima amichevole di tre per 3-2.

 

 

 

 

 

 

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

ACCADDE OGGI 8 Febbraio: Santi, ricorrenze e cenni storici

ACCADDE OGGI 8 Febbraio è l’almanacco del giorno per aiutarvi a ricordare i santi del giorno, informazioni, fatti, eventi e compleanni da ricordare. #accaddeoggi #almanacco #santi #ricorrenze #8Febbraio