Navigatore Spagnolo Salvato dalla Guardia Costiera tra Grecia e Italia – Video

LEGGI ANCHE

Visite : 107

Un navigatore spagnolo, disperso tra le acque tra Grecia e Italia, è stato salvato dalla Guardia Costiera dopo giorni di ricerca. L’operazione complessa ha coinvolto mezzi aerei e marittimi. Guarda il video del drammatico salvataggio.

Drammatico Salvataggio in Mare: Guardia Costiera Recupera Navigatore Spagnolo Scomparso tra Grecia e Italia – Guarda il Video

Una complessa operazione di soccorso è stata condotta dalla Guardia Costiera dalla tarda giornata di ieri fino alle prime ore dell’alba, salvando un uomo di nazionalità spagnola disperso da giorni tra le acque della Grecia e dell’Italia. Il navigatore era partito il 11 aprile da Creta, diretto verso la Sicilia, a bordo di una barca a vela di 12 metri.

Dopo giorni di silenzio, il centro di soccorso del Pireo in Grecia ha segnalato la sua mancanza e ha fornito informazioni cruciali. Utilizzando una segnalazione satellitare che indicava la possibile posizione della barca a 110 miglia da Capo Spartivento, la Guardia Costiera ha avviato una vasta operazione di ricerca. La missione è stata coordinata dalla Direzione Marittima di Reggio Calabria, coinvolgendo un aereo decollato da Catania, una motovedetta partita da Roccella Jonica e due mercantili dirottati nella zona.

Nonostante le avverse condizioni meteorologiche, con venti fino a 40 nodi e un mare di grado 5 in peggioramento, l’aeromobile della Guardia Costiera è riuscito a individuare la barca, denominata “Black Bit”. Il navigatore solitario ha segnalato la sua presenza con segnali luminosi, consentendo alla motovedetta CP311 di Roccella Jonica di raggiungerlo durante le ore notturne e metterlo in salvo.

Dopo le prime cure prestate a bordo della motovedetta, il velista è stato trasferito ai sanitari del 118 al suo arrivo al porto di Roccella questa mattina.

F1, FP2 GP Monaco: Leclerc detta il passo, ma ottimo Hamilton

La premessa va fatta ed è sempre la stessa: è solo venerdì, siamo solo nelle prove libere, ma dalle FP2 del GP di Monaco...
Pubblicita

Ti potrebbe interessare