Irma Testa campionessa europea! Parla Carlo Ametrano

Un altro super risultato da parte di Irma Testa che continua a scrivere la storia. La pugile italiana è diventata campione d’Europa! Non è mancato il commento dello scrittore Carlo Ametrano

 

Irma Testa campionessa europea! Parla Carlo Ametrano

 

Irma Testa è ancora nella storia. Risultato incredibile da parte della pugile italiana che è campionessa europea! La Butterfly vince nella categoria 57 kg, battendo in finale la bulgara Svetlana Staneva con verdetto unanime (5-0). Al termine di questo grandissimo successo, l’ennesimo dopo il grande risultato delle Olimpiadi, Irma ha voluto commentare così manifestando la sua grande gioia: “Credo sia stato un match molto bello, tra due rivali tecniche, con un pugilato ‘lungo’ e di tattica. Nelle prime due riprese mi sentivo una bomba, poi nella terza sapevo di aver vinto e allora ho allentato la presa, rilassandomi un po’“.

FONTE FOTO: Eurosport.com

Super risultato di Irma Testa…e dell’Italia

Si conclude così con cinque medaglie l’avventura dell’Italia agli Europei: l’oro di Irma Testa, l’argento di Roberta Bonatti e i bronzi di Giordana Sorrentino, Olena Savchuk e Melissa Gemini. Un bottino identico a quello di Alcobendas 2019, anche se in Spagna gli ori furono due.

Parla Carlo Ametrano

Con questo enorme risultato conquistato dalla pugile di Torre Annunziata, non potevano mancare i complimenti del suo portafortuna Carlo Ametrano. Il giornalista e scrittore infatti, al termine della finale, ha voluto fare i suoi più grandi complimenti a Irma. Ecco le sue parole.

“E una gioia immensa una ragazza favolosa che sta meritando tutti questi successi suoi umiltà e la sua forza oltretutto continua il nostro portafortuna che le dissi”.

 

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Okoye si aggrega alla Givova: firmato il contratto con Scafati

Ala piccola, il nazionale nigeriano torna in Italia dopo le esperienze con Varese, Matera, Trapani e Udine.