Travolto da valanga nel Bellunese, morto scialpinista

LEGGI ANCHE

(Adnkronos) – E' morto lo scialpinista travolto oggi da una valanga sotto Cima Loschiesoi, nella zona di Passo Giau, nel Bellunese. Dalle prime informazioni date dal compagno, che ha lanciato l'allarme verso le 14.50, i due sciatori stava ripercorrendo in discesa, nella nebbia, il percorso dell'andata, quando dall'alto è avvenuto il distacco, che ha investito entrambi: lui ha perso gli sci, ma è riuscito a rimanere in superficie, mentre l'altro, un 66enne di Belluno, è stato sommerso e trascinato per un centinaio di metri.  Lo scialpinista ha iniziato a cercare l'amico con l'Artva, lo ha individuato sotto circa un metro e 20 di neve ed estratto, tentando da subito di rianimarlo. Viste le pessime condizioni del tempo che hanno impedito l'intervento dell'elicottero del Suem di Pieve di Cadore, si sono mosse con gli sci le squadre del Soccorso alpino di San Vito di Cadore, Cortina, Alleghe – Val Fiorentina e il Soccorso alpino della Guardia di finanza di Cortina con il quad.  I soccorritori, raggiunti i due sciatori in località Lavina Bianca in una pausa del maltempo, sono subentrati nelle manovre, inutilmente. La salma è stata trasportata fino al Passo, per essere affidata al carro funebre. L'amico è stato trasportato a valle in quad.  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Juve Stabia-Turris, Menichini: nel secondo tempo più giusto il pari

Leonardo Menichini, allenatore della Turris, ha rilasciato alcune dichiarazioni in sala stampa al termine del match con la Juve Stabia
Pubblicita

Ti potrebbe interessare