Terremoto in Siria e Turchia: ora è anche emergenza bambini

LEGGI ANCHE

È emergenza bambini in Siria e Turchia dopo il terremoto che ha colpito le due nazioni è una delle più gravi crisi umanitarie dei nostri tempi.

Terremoto in Siria e Turchia: ora è anche emergenza bambini

L’emergenza causata dal terremoto che ha colpito la Siria e la Turchia ha avuto un impatto devastante sulla popolazione, in particolare sui bambini, che rappresentano una parte significativa delle persone colpite, circa un terzo.

Secondo Andrea Iacomini, portavoce di UNICEF Italia, la prima cosa da fare è proteggere l’infanzia, in particolar modo quella siriana, già profondamente provata dal trauma della guerra.

Per affrontare questa crisi è necessario che ogni bambino abbia accesso a servizi fondamentali come l’istruzione, l’assistenza sanitaria e la protezione, in modo da ridurre il rischio di lo sfruttamento e di abusi.

L’UNICEF sta lavorando senza sosta per supportare le famiglie colpite, offrendo assistenza materiale, sostegno agli sfollati e aiuti alla ricostruzione delle abitazioni.

Allo stesso tempo, UNICEF ha ribadito la sua forte opposizione all’adozione internazionale dei bambini siriani, poiché tutti i bambini hanno il diritto di vivere con i loro genitori o con i loro parenti più stretti.

Per questo motivo, UNICEF si impegna a sostenere le famiglie nel loro paese di origine, fornendo loro l’assistenza necessaria per far fronte alla situazione.

Leggi altro

Cronaca / Terremoto in Siria e Turchia: ora è anche emergenza bambini


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Futuro Remoto Juve Stabia: esperienza verso freschezza, il rinnovo di Andreoni

Terzo appuntamento con la rubrica sulle Vespe di Castellammare di Stabia targata ViViCentro.it dal titolo eloquente “Futuro Remoto Juve Stabia”
Pubblicita

Ti potrebbe interessare