32.1 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

giovedì, Maggio 26, 2022

Stella Azzurra mai doma, la Givova la spunta nel finale

Da leggere

Vittoria sudatissimi per 61-63 della Givova Scafati, che resta saldamente in testa alla classifica del girone rosso. Si ferma a quota 4 punti la Stella Azzurra.

La quinta giornata del campionato di Serie A2 coincide con la quinta vittoria della Givova Scafati, che resta quindi in vetta alla classifica del girone rosso a punteggio pieno, in completa solitudine. L’ultimo successo in ordine di tempo è arrivato questo pomeriggio sul parquet del palasport “Città di Frosinone” contro la Stella Azzurra Roma, superata 61-63 solo nel finale di una sfida equilibrata e combattuta, nella quale i capitolini hanno messo in mostra una buona pallacanestro ed un’ottima organizzazione di gioco, nonostante l’indisponibilità dell’esterno Rullo, in panchina per tutta la sfida.

La compagine dell’Agro, invece, è apparsa in evidente involuzione, complice una stanchezza mentale e fisica che ha compromesso sia il volume di gioco offerto che le percentuali di realizzazione, al di sotto di quelle abituali.

Givova Scafati a valanga sulla Top Secret Ferrara: al PalaMangano è 97-75

LA PARTITA

De Laurentiis va a canestro contro Stella Azzurra Roma
De Laurentiis va a canestro contro Stella Azzurra Roma

Gli ospiti iniziano la sfida di gran carriera (0-6 al 3’). Clarke e Cucci sono particolarmente ispirati e conducono la Givova avanti 2-11 al 4’. Tutto sembra girare dalla parte dei gialloblù, quando i padroni di casa (bene Raspino) hanno un sussulto d’orgoglio e, con un parziale di 5-0, riportano la Stella Azzurra in partita (9-11 al 7’). Il pareggio (12-12) arriva appena un minuto più tardi ad opera di Barbante, il quale poi, con una tripla, firma addirittura il sorpasso (15-14 al 8’). La difesa arcigna e capitan Rossato sono invece i protagonisti del contro break di 2-10 con cui la compagine gialloblù chiude avanti 17-24 la prima frazione.

La difesa a zona mista imbastita da coach D’Arcangeli rallenta i ritmi del gioco in campo. Ciononostante i viaggianti, giocando al limite dei 24 secondi, conservano comunque un discreto margine di vantaggio fino a metà frazione (21-29 al 15’). Raspino, Marcius e Barbante assottigliano il divario (27-29 al 18’) e mettono paura agli avversari. Il sorpasso dei capitolini è solo questione di tempo: Barbante e Marcius firmano infatti il 34-33 con cui le due squadre raggiungono gli spogliatoi per l’intervallo.

Ed Daniel difende palla contro Stella Azzurra Roma
Ed Daniel difende palla contro Stella Azzurra Roma

Raspino e Marcius sono i protagonisti dell’avvio di ripresa in cui i padroni di casa, lottando con grande intensità difensiva, fanno la voce grossa e costruiscono un parziale di 6-0 che porta Roma avanti 40-33 al 23’. A suonare la carica ci pensa allora capitan Rossato, che aggredisce in difesa l’avversario e in attacco trova manforte in Cucci e De Laurentiis, completando la rimonta (40-40 al 25’). I laziali non si lasciano intimorire, rialzano la testa, trovano in Marcius un totem inarrestabile e piazzano un contro parziale di 9-1 che li spinge avanti 49-41 al 28’. I centri di Rossato e Clarke nel finale di terzo quarto fissano il punteggio sul 49-44.

Errori e distrazioni costano caro agli scafatesi, che non riescono a ritrovare la testa della sfida (53-48 al 32’) e fanno fatica ad andare con continuità a canestro. Anche la Stella Azzurra segna poco ed inizia a perdere vivacità: ne approfittano gli avversari per annullare lentamente il divario (53-53 al 35’). La partita resta vibrante ed intensa. I quintetti si fronteggiano a muso duro, con il gioco spezzettato dai continui fischi arbitrali, che favoriscono la formazione di casa (61-57 al 37’). Ma Cucci e Clarke non mollano e spingono Scafati avanti di misura 61-62 al 39’. Monaldi mette dentro un tiro libero a 19’’ dal termine, che fissa il punteggio sul 61-63, con cui termina la sfida, perché i locali falliscono l’ultima opportunità con Nikolic.

LE DICHIARAZIONI

Coach Alessandro Rossi: «Non è stata una bella partita. È stata invece una gara sporca e ce lo aspettavamo. Abbiamo avuto delle difficoltà, il livello di rendimento offensivo è stato basso, per merito dei nostri avversari, che hanno messo in campo fisicità e mentalità costanti sui 40 minuti, alternando anche vari tipi di difesa. Non siamo mai riusciti a prendere un vantaggio importante e quindi fiducia, ma abbiamo avuto il merito di restare comunque attaccati alla partita e nel fare quelle piccole cose che ci hanno poi permesso di portare a casa i due punti in palio. Non è stata la nostra migliore prestazione, ma nel percorso che stiamo facendo questa gara si rivelerà preziosa, perché abbiamo giocato contro un avversario che renderà difficile la vita a tante altre squadre. È stato bello vedere tanti tifosi sostenerci sugli spalti della struttura laziale e chiedo loro di continuare a sostenerci anche nei prossimi incontri, perché ce lo meritiamo e stiamo facendo del nostro meglio, lottando e non mollando mai, neppure nelle difficoltà. Dedichiamo la vittoria a Davide Raucci, che sta affrontando questo duro e lungo percorso riabilitativo e vogliamo in tal modo mostrargli la nostra vicinanza in questo momento così delicato per lui».

I TABELLINI

STELLA AZZURRA ROMA – GIVOVA SCAFATI 61-63

STELLA AZZURRA ROMA: Raspino 11, Innocenti, Nikolic 9, Menalo 2, Visintin 6, Rullo n. e., Ghirlanda, Jackson 5, Barbante 11, Biar, Salvioni n. e., Marcius 17. Allenatore: D’Arcangeli Germano. Assistenti Allenatori: Micheletto Fabio e Sferruzza Giovanni.

GIVOVA SCAFATI: Mobio 3, Daniel 1, Parravicini, De Laurentiis 6, Ambrosin 2, Clarke 16, Rossato 20, Monaldi 1, Cucci 14, Ikangi. Allenatore: Rossi Alessandro. Assistente Allenatore: Nanni Francesco.

ARBITRI: Cappello Calogero di Porto Empedocle (Ag), Centonza Michele di Grottammare (Ap), Tarascio Sebastiano di Priolo Gargallo (Sr).

NOTE: Parziali: 17-24; 17-9; 15-11; 12-19. Falli: Stella Azzurra 30; Scafati 21. Usciti per cinque falli: Raspino, Jackson, Marcius. Tiri dal campo: Stella Azzurra 24/63 (38%); Scafati 15/50 (28%). Tiri da due: Stella Azzurra 19/38 (50%); Scafati 5/23 (22%). Tiri da tre: Stella Azzurra 5/25 (20%); Scafati 9/27 (33%). Tiri liberi: Stella Azzurra 8/13 (62%); Scafati 26/35 (74%). Rimbalzi: Stella Azzurra 45 (13 off.; 32 dif.); Scafati 33(8 off.; 25 dif.). Assist: Stella Azzurra 11; Scafati 9. Palle perse: Stella Azzurra 15; Scafati 10. Palle recuperate: Stella Azzurra 4; Scafati 7. Stoppate: Stella Azzurra 3; Scafati 1.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy