33.9 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

lunedì, Agosto 8, 2022

StabiAmore, la campionessa del mondo di nuoto Angela Procida è la nuova presidente! Si rinsalda la sinergia con la Juve Stabia

Da leggere

Natale Giusti
Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

StabiAmore, novità importanti emerse nella prima riunione del nuovo Consiglio Direttivo eletto nel corso del Quinto Congresso dell’associazione del 22 e 23 giugno scorso. Angela Procida, di recente laureatasi campionessa del mondo di nuoto paralimpico nell’ultima edizione tenutasi in Portogallo delle scorse settimane, è la nuova presidente dell’associazione.

Tante novità nei ruoli dell’associazione StabiAmore sportiva e socio-culturale che da anni si occupa di quelle che sono tutte le problematiche di carattere sociale che interessano da vicino la nostra città di Castellammare di Stabia.

Di seguito il comunicato stampa diffuso dall’associazione StabiAmore con il dettaglio di tutte le nuove cariche emerse nel corso dell’ultima riunione del Consiglio Direttivo.

“Si è riunito nella giornata odierna 28 giugno 2022 il nuovo consiglio direttivo dell’Associazione StabiAmore.

Il Direttivo, eletto con un’ampia partecipazione degli iscritti nel V Congresso del 21 e 22 giugno scorsi presso la sede del Circolo Nautico, dopo un’approfondita riflessione interna e un’articolata discussione sulle tematiche e le proposte emerse nel documento approvato nei lavori congressuali, ha proceduto ad eleggere le cariche associative previste dallo statuto.

Sono stati eletti all’unanimità:

Presidente: Angela Procida

Vice Presidenti: Maria Mosca e Anna Sergio

Segretario: Anna Sergio

Tesoriere: Francesco Scarica

Amministratore: Osvaldo Apuzzo

Inoltre il Direttivo ha assegnato all’unanimità le seguenti responsabilità:

Organizzazione Interna: Gianfranco Piccirillo
Rapporti con altre associazioni ed enti pubblici: Alfonso Raffone

Rapporti con SS Juve Stabia e altre società sportive: Patrizia Esposito

Solidarietà e Pari Opportunità: Maria Mosca

Promozione, Comunicazione, Marketing ed eventi: Rino Talente

Inoltre, in considerazione della storia dell’associazione e dell’ultimo risultato congressuale, il Direttivo indica Gianfranco Piccirillo come Presidente Onorario, in attesa della ratifica dell’Assemblea come previsto dalle disposizioni statutarie.

Direttivo Associazione StabiAmore”. 

Alla riunione del Consiglio Direttivo di StabiAmore hanno partecipato in rappresentanza della Juve Stabia, Enzo Esposito e l’amministratore unico e direttore generale Filippo Polcino. Un incontro proficuo che ha permesso di rinsaldare ancora di più i rapporti tra la società stabiese e l’associazione del presidente onorario Gianfranco Piccirillo.

La Juve Stabia si è impegnata nella persona dell’amministratore unico Filippo Polcino a muovere dei passi importanti per il riconoscimento dello scudetto del 1945 alla Juve Stabia.

Sul tema del mancato riconoscimento dello scudetto del 1945 l’associazione StabiAmore si batte da anni e lo stesso è stato anche oggetto di un libro scritto a quattro mani dal presidente onorario Gianfranco Piccirillo e da Tonino Scala.

Nel 1944 mentre lo Spezia vinceva in Alta Italia, il Montecatini vinceva in Toscana e il Conversano in Puglia, lo Stabia vinceva in Campania, dopo essere riuscita a prevalere su avversarie del calibro di Napoli, Salernitana, Scafatese, Internaples. Un campionato che durò sei mesi e che vide lo Stabia perdere solo contro la Frattese. Era lo Stabia di Romeo Menti, ma anche del capitano stabiese doc Dario Ciccone.  Con il pari 3-3 all’Orto Botanico di Napoli contro il Napoli, lo Stabia vinse quel campionato.

Nel 1944 al nord un’altra squadra, quella dei Vigili del Fuoco di La Spezia, vinse un mini-torneo in quella parte d’Italia occupata dai nazisti e a cui, nel febbraio 2002, la Federcalcio ha riconosciuto il diritto di fregiarsi di quel titolo di campione sulle maglie.

Ma perchè allo Spezia il titolo di “scudetto ad honorem” e allo Stabia niente? E’ questo il motivo per cui StabiAmore da anni si batte per il riconoscimento di questo scudetto onorifico che manca nella bacheca della società stabiese.

Nel corso dell’incontro con i rappresentanti della Juve Stabia è stato chiesta all’amministratore unico Polcino la possibilità di avere una squadra di calcio femminile alla Juve Stabia. Ai membri del Consiglio Direttivo di StabiAmore è stato risposto che non è un progetto realizzabile nell’immediato ma che di sicuro qualcosa verrà fatto nel breve-medio periodo per una squadra di calcio femminile che dovrebbe partire dal campionato di Eccellenza e che rappresenterà la città di Castellammare di Stabia.

Infine interesse da parte della società anche a lavori di ristrutturazione per un riammodernamento dei bagni soprattutto per quelli riservati al gentil sesso, nell’obiettivo di far crescere sempre di più le quote rosa all’interno dello stadio “Romeo Menti” e nel contesto generale di un maggior rispetto per le donne, altra cosa per cui si batte StabiAmore praticamente dalla sua nascita.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy