23.8 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

martedì, Maggio 24, 2022

Sicilia: 200 milioni alle aziende per la pandemia; 700 milioni in più per l’agricoltura: 110 milioni alle Zone economiche speciali; un’area per Intel

Da leggere

200 MILIONI ALLE AZIENDE PER LA PANDEMIA

In arrivo altri 200 milioni di euro, tra finanziamenti agevolati a tasso zero e contributi a fondo perduto. Potranno beneficiarne le imprese siciliane che nel 2020 hanno subito cali di fatturato superiori al 30 per cento a causa della pandemia. A gestire le richieste sarà l’Irfis-FinSicilia, attraverso un’apposita piattaforma on line. «Altre risorseevidenzia il Presidente della Regione Nello Musumeciche il governo ha voluto mettere in campo per andare incontro alle aziende grazie alla riprogrammazione del Patto per la Sicilia».

700 MILIONI IN PIÙ PER L’AGRICOLTURA

Quasi 730 milioni di euro in più da spendere per fare crescere l’agricoltura siciliana. La Commissione europea, infatti, ha approvato la modifica al Programma di sviluppo rurale proposta dalla Regione per allungare il ciclo di spesa e ha aggiunto ulteriori risorse da impegnare entro il 31 dicembre 2022 e spendere entro il 2025. Per l’assessore all’Agricoltura, Toni Scilla, «è la conferma che stiamo andando nella direzione giusta per fare crescere il settore in qualità e in competitività»

110 MILIONI ALLE ZONE ECONOMICHE SPECIALI

In attesa della nomina dei commissari, Roma ha assegnato ben 110 milioni, in quota Pnrr, alle Zone economiche speciali della Sicilia. Lo ha anticipato l’assessore alle Attività produttive Mimmo Turano: «Il decreto di riparto assegna 56,8 milioni alla Zes Sicilia occidentale e 54,2 a quella della Sicilia orientale». Obiettivo, realizzare le infrastrutture necessarie a collegare le aree alla Rete nazionale dei trasporti.

UN’AREA PER INTEL

Riuscire a portare la mega fabbrica di Intel nell’Etna Valley, zona industriale di Catania, è una vera partita. E la Regione vuole provare a giocarla sino in fondo. «Abbiamo avuto contatti con l’azienda. Hanno bisogno di un’area di 150 ettari. Ne abbiamo già individuata una di 60 ettari e con l’amministrazione comunale di Catania proveremo a trovare gli altri». Parole del presidente Musumeci durante un’intervista (vedetela tutta nel video qui sopra) rilasciata all’Innovation Days Tour promosso da Sole24Ore e Confindustria.

Il Presidente della Regione Siciliana ha toccato anche altri argomenti: dal Ponte sullo Stretto che «non è un capriccio» al Pnrr, dalla scommessa sull’energia “green” alle strade provinciali, sino alle aree industriali di Siracusa e di Termini Imerese.

Adduso Sebastiano

(le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy