Si Mmiscaru Sauri e Opi (“Mischiare a casaccio”) – Lo Piano Saint Red

Il bonus da 600 euro è stato come l’odore del sangue per gli squali ed allora ecco che, senza vergogna ne ritegno, “Si Mmiscaru Sauri e Opi” (ovvero: si sono mischiati, a casaccio, tanti tipi di pesce). Si Mmiscaru Sauri e Opi (“Mischiare a casaccio”). Lo Piano Saint Red Le domande per il bonus da […]

Il bonus da 600 euro è stato come l’odore del sangue per gli squali ed allora ecco che, senza vergogna ne ritegno, “Si Mmiscaru Sauri e Opi” (ovvero: si sono mischiati, a casaccio, tanti tipi di pesce).

Si Mmiscaru Sauri e Opi (“Mischiare a casaccio”). Lo Piano Saint Red

Le domande per il bonus da 600 euro erano state più di 5 milioni, l’Inps ne avrebbe evase quasi 3 milioni, solo che come dice un antico detto siciliano, in questa elargizione “Si Mmiscaru Sauri e Opi”.

Ciò sta a significare che, sono entrati nella rete dell’erogazione della somma coloro che, pur avendone diritto dal punto di vista giuridico, non lo avrebbero dovuto richiedere per ragioni morali.

I 600 euro concessi dal Governo avrebbero dovuto alleviare almeno in parte i mancati guadagni per milioni di possessori di partita Iva, durante il periodo della pandemia.

Sono entrati nella “rete” dell’elargizione della somma, pesci grossi e piccoli, non essendoci state le dovute selezioni. Si sarebbe potuta usare una rete a maglie piccole, ma è risaputo che, i pesci grossi dove si crea un’abbondanza di cibo , sono spesso i primi ad essere presenti.

Richiesta da sballo :

In questi giorni, vi sono state numerose richieste da parte di parlamentari dell’opposizione, perchè fossero svelati i nomi di coloro che hanno approfittato della situazione.

Prima dell’audizione il Presidente dell’Inps Pasquale Tridico, aveva pubblicamente affermato che avrebbe portato l’incartamento con nomi e cognomi, alla luce dei fatti questo non è avvenuto.

Tridico, durante la sua audizione alla Commissione Lavoro, chiamando in causa la privacy non ha fatto alcun nome, rimanendo muto come un pesce.

Non ha rivelato ne i nomi dei 5 deputati e neppure delle migliaia di funzionari e amministratori pubblici che ne hanno approfittato di questa elargizione,pur avendone diritto dal punto di vista giuridico, non da quello morale.

Alla fine della sua “arringa”, Tridico ha difeso a spada tratta i suoi funzionari, affermando che la loro azione di controllo è stata egregia, che hanno versato “lacrime e sangue” per mettersi al servizio del Paese.

Parlare di “lacrime e sangue”, per chi percepisce uno stipendio statale, mi sembra un tantino azzardato, cosa dovrebbero dire i milioni di Italiani che da mesi sono rimasti senza alcun sostentamento?

Questi ultimi accetterebbero ben volentieri la condizione di vita dei funzionari e impiegati impegnati in questo “disumano” lavoro d’ufficio.

Quando si trattano temi di questa portata, “na parola è assai, due sunnu troppi e menza è chidda giusta”.

Lo Piano SaintRed

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. È possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ULTIME NOTIZIE

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV