Sequestrato un patrimonio di oltre 12 milioni di euro ad un pluripregiudicato

LEGGI ANCHE

Visite : 1

La GdF di Bologna ha sequestrato il patrimonio ad un 65enne di Misterbianco (CT) residente a Imola (BO), gravato da numerosi precedenti

I Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bologna hanno eseguito un provvedimento di sequestro di prevenzione di un patrimonio per oltre 12 milioni di euro riconducibile a Salvatore Randone, 65 anni, originario di Misterbianco (CT) e a lungo residente a Imola (BO), gravato da numerosi precedenti penali per reati commessi in Emilia Romagna e nel Centro-sud Italia.

Il provvedimento emesso su proposta della Procura della Repubblica – D.D.A. di Bologna, Pm Marco Forte, ha riguardato beni mobili e immobili, rapporti finanziari e partecipazioni riconducibili al proposto e ai suoi familiari.

Quella del 65enne sarebbe una carriera criminale con denunce, arresti e condanne per gravi reati come il traffico di stupefacenti, minaccia, mancato rispetto della disciplina sull’immigrazione, estorsione e usura, nonché per violazioni tributarie.

Nel 2013 è stato inoltre arrestato quale mandante di un tentato omicidio aggravato verificatosi a Faenza nel 2009, commesso in concorso con pregiudicati affiliati a una nota cosca siciliana.

Con i proventi delle attività delittuose, a fronte di redditi modesti, Il Randone ha realizzato, per il tramite dei familiari, un vero e proprio impero economico costituito da numerosi immobili, anche di pregio, ora sottoposti a sequestro.

Molti dei beni che gli sono stati sequestrati erano intestati alla moglie e ai figli, ma le indagini condotte dal nucleo di polizia economico-finanziaria di Bologna hanno permesso di ricostruire il quadro patrimoniale riconducibile all’uomo, costituito prevalentemente da immobili di lusso in Sicilia e da un appartamento da 200.000 euro nei dintorni di Imola.

NOTA

L’attività conferma l’attenzione che le Fiamme Gialle ripongono sempre nella tutela dell’economia legale con l’obiettivo di aggredire i patrimoni illecitamente accumulati.

Adduso Sebastiano

(le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)


Napoli – Lecce: un’ultima di campionato da non steccare!

I tifosi sperano di vedere un Napoli vincente contro un avversario che non ha obiettivi di classifica.
Pubblicita

Ti potrebbe interessare